Il prossimo anno potrebbe rappresentare la svolta per il settore del trasporto su gomma in Molise. Un settore da sempre alle prese con una serie di criticità che non sempre garantiscono agli utenti un servizio adeguato. La situazione è destinata a cambiare radicalmente grazie al bando europeo che la Regione ha predisposto per l’affidamento del servizio ma sul quale non sono mancati gli ostacoli, rappresentati dai ricorsi presentati da alcune società di trasporto, che si erano rivolti prima al Tar, poi al Consiglio di Stato. I giudici di palazzo Spada hanno confermato l’operato della Regione, mettendo, di fatto, la parola fine su una vicenda che si trascinava da anni e che bloccava l’intero iter. Un percorso portato avanti con caparbietà dall’assessore regionale competente, Quintino Pallante che ha anche annunciato il pugno di ferro  nei confronti delle aziende che non pagano gli stipendi ai dipendenti. La Regione attiverà i poter sostitutivi e procederà nella liquidazione delle spettanze ai lavoratori.

 

Potrebbe interessanti anche:

Maria Luisa Forte sarà la candidata sindaco di Campobasso per la coalizione progressista

La coalizione progressista costituita da PD, M5S, Alleanza Verdi e Sinistra, Socialisti, M…