“RurUrban Center” progettare con le comunità, l’evento dell’associazione di Trivento “Rocciamorgia. Il Molise di Mezzo tra Arti e Cultura”. Nell’ambito della manifestazione culturale “Rocciamorgia. Il Molise di Mezzo tra Arti e Cultura 2022 VI edizione” in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e il Dipartimento di Scienza della Formazione Università di Roma Tre – fa sapere il presidente dell’Associazione Antonio Seibusi – proponiamo una giornata di dibattito intorno alla cultura del progetto “Urban Center Diffusi”, laboratorio Molise, per il giorno 19 dicembre 2022, dalle ore 14:30 alle ore 19:00, presso la Casa dell’Architettura, Acquario di Roma. Il Coordinatore scientifico è Francesco Aymonino, Vice Presidente OAR e Coordinatore della Commissione Urban Center OAR. Il Tutor, Formazione OAR, Alessia Caruso. Il programma prevede la registrazione check/in alle ore 14.30. alle ore 15.00 introduzione e saluti istituzionali, con Francesco Aymonino, Vice Presidente OAR e Coordinatore della Commissione Urban Center OAR, Antonio Seibusi, Presidente Ass.ne “Il Molise di Mezzo”, Donato Toma, Presidente Regione Molise, Vincenzo Cotugno, Assessore Turismo e Cultura Regione Molise. La cultura dei territori, Urban Center “esteso” e il progetto consapevole, partecipato, innovativo, rappresenta un’idea forte – continua Seibusi – per una nuova fase di immaginazione, ideazione, progettazione, proiezione verso il futuro per il rilancio della vita sociale, culturale ed economica di territori del Molise interno, attraverso nuove prospettive e nuovi modi di vedere, pensare, programmare e progettare. “RurUrban Center – progettare con le comunità”, un nuovo modello di elaborazione di idee territoriali che faccia della partecipazione attiva dei cittadini il motore di una rinnovata cittadinanza attiva, per uno sviluppo non solo urbano, ma anche rurale, fino alle diverse azioni e alle sinergie necessarie per scrivere un nuovo domani per questi territori. Alle ore 15:30, il Molise partecipativo: un laboratorio delle are interne tra storia e territorio, con Rossano Pazzagli, docente di Storia del territorio e dell’ambiente all’Università del Molise, Vicepresidente Società dei territorialisti. Alle ore 15.45, Attivare i processi partecipativi con le comunità con Fridanna Maricchiolo, docente di Psicologia sociale, Dipartimento di Scienza della Formazione Università di Roma Tre. Alle ore 16.00, Pluriverso anti fragile. I territori rurali e montani come nuovo spazio di immaginazione, con Letizia Bindi, docente di Antropologia, direttrice Centro di Ricerca Biocult, Università degli Studi del Molise. Alle ore 16.15 I processi decisionali inclusivi nelle politiche pubbliche, con Carmen Giannino, urbanista, Direttivo Nazionale INU. Alle ore 16.30, i laboratori di sviluppo locale integrale con Carlo Cellamare, docente di Urbanistica, Dipartimento DICEA, Sapienza Università di Roma. Alle ore 16.45, Comunità e innovazione: Borgotufi con Lino Gentile, delegato nazionale delle aree interne e Sindaco di Castel Del Giudice. Alle ore 17.00, Cambiamento, transizione, politiche pubbliche. uno sguardo olistico sulle transizioni nelle aree interne con Davide Marino, docente di Economia Agraria, Università degli Studi del Molise. Alle ore 17.15, l’evoluzione delle strutture della partecipazione da urban center a  innovation center con Bruno Monardo, docente di Urbanistica Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma. Alle ore 17.30, Conoscere per riconoscere. il ruolo del sapere scientifico nei processi integrati di appropriazione e riappropriazione dei valori culturali con Simona Salvo, docente di Restauro architettonico, Dipartimento di Storia, disegno e restauro dell’Architettura, Sapienza Università di Roma. Alle ore 17.45, Learning cities, learning communities. dalla proposta all’implementazione del concempt di learning cities con Liliosa Azara, docente di Storia Contemporanea, Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Roma Tre. Infine, per le ore 18 è prevista una Tavola rotonda, coordina Tommaso Brasiliano, componente commissione Urban Center OAR. Sono attesi gli interventi di: Alessandro Panci, Presidente dell’Ordine di Roma e Provincia, Alessandro Izzi, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Campobasso, Francesco Dituri, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Isernia, Teresita Vecchiarelli, Presidente della Fondazione Architetti Campobasso, Daniele Saia, Sindaco di Agnone, William Ciarallo, Sindaco di Sant’Angelo Limosano, Mirco Di Sandro, Presidente CISAV – Centro Indipendente Studi Alta valle del Volturno. Alle ore 19.00, registrazioni check/out dei partecipanti.

 

Potrebbe interessanti anche:

Rifiuti: la discarica di Montagano verso la chiusura a fine anno, M5S lancia l’allarme

La discarica di Montagano è satura e il prossimo 31 dicembre chiuderà. La notizia è emersa…