Il centro storico di Trivento si prepara al Natale con i lavori ad uncinetto. Ultimate le tre opere raffiguranti i simboli per eccellenza del Natale e della festa: la Natività, l’Albero e Babbo Natale. Nei pressi di Largo Porta Maggiore, a poca distanza dalla Cattedrale, chiesa madre della diocesi trignina, una residente della parte antica del paese, Cristina Mastroiacovo, si è cimentata nuovamente nella realizzazione dei manufatti ad uncinetto: dopo “la casa delle farfalle”, balzata sui social e diventata presto punto di attrazione per molti visitatori, è oggi possibile apprezzare tre opere che racchiudono l’essenza del Natale. Una splendida Natività, un Babbo Natale con gli elfi e l’Albero di Natale con il pupazzo di neve rendono magico un angolo del centro storico. Ancora una volta, bisogna riconoscere all’autrice delle tele ad uncinetto, Cristina Mastroiacovo, non solo la bravura e la tecnica oramai affinata, ma anche l’impegno, sono composizioni che richiedono giornate di lavoro, e l’intuizione di rendere più accogliente il centro storico di Trivento, scrigno di storia e di arte, per molti aspetti unico nel suo genere. Dopo aver percorso la monumentale scalinata in pietra di San Nicola, opera ottocentesca del maestro scalpellino Beniamino Mastroiacovo, ci si ritrova nella tipica piazzetta oggi delimitata dalle tre composizioni ad uncinetto e si ha quasi l’impressione di entrare in una festa, con lo stupore di un bambino, presagio della gioia del Natale, della rinascita, che si prova salendo nell’austero raccoglimento religioso della Cattedrale di Trivento, dedicata ai Santi Nazario, Celso e Vittore, magnifico edificio di culto risalente al 1076, che racchiude in sé quel gioiello architettonico irripetibile, a sette piccole navate: la Cripta di San Casto. Un viaggio nella storia, nell’arte, nelle tradizioni, nelle emozioni più semplici.

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …