In tanti mi hanno chiesto perché non esiste un movimento che sia fuori da logiche di partito e che si fondi su progetti concreti che coinvolgano il Molise.

Assieme ad altri amici abbiamo deciso di provarci. Cercheremo di metter su un movimento che sia equidistante da tutte le forze politiche e valuti i programmi di qualsiasi colore politico essi siano. La nostra terra ha bisogno di progetti realizzabili e non di programmi fantascientifici irrealizzabili. In questi giorni ci incontreremo, faremo il punto della situazione e conteremo le persone che vorranno impegnarsi in prima persona in quest’avventura. Ascolteremo i molisani e con loro valuteremo le nostre future azioni. Ci rivolgeremo fondamentalmente a quella parte di molisani che non vota più perché convinta che i politici siano tutti uguali.

Non abbiamo padroni, siamo donne e uomini liberi, ascolteremo le vostre stimolazioni e daremo conto solo a voi del nostro operato e della nostra azione politica e sociale. Con le vostre idee, i vostri progetti e perché no con i vostri sogni proveremo a cambiare questa nostra meravigliosa terra. Vi ascolteremo e vedremo insieme se sarà possibile cambiare. Come era solito dire il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa credo fermamente che “Certe cose non si fanno per coraggio, si fanno solo per guardare più serenamente negli occhi i propri figli e i figli dei nostri figli”.
E io aggiungerei e poter dire loro “io ci ho provato”.

Vincenzo Musacchio

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …