Bollette dell’acqua meno care a Isernia. Notizia positiva per i cittadini che faranno fronte pagamenti meno onerosi. La riduzione dei costi arriva a seguito dell’aggiornamento delle tariffe predisposto dall’Amministrazione comunale grazie al rialzo dei volumi di consumo inizialmente previsti e alla diminuzione delle spese per la rete idrica. Nello specifico, la tariffa per domestico residente passa da 0,38 a 0,21 centesimi al metro cubo, quella agevolata da 0,30 a 0,17. “In alcuni casi – hanno detto da Palazzo San Francesco – grazie al conguaglio gli utenti andranno a credito, invece di dover pagare”.

Ma non è tutto oro quello che luccica, almeno per l’ex consigliere comunale Nicola Moscato che in polemico post social ha criticato i trionfalismi dell’Amministrazione. “Come far passare un proprio errore per atto eroico” amaro il suo commento. “Il Comune – ha detto Moscato – aveva sottostimato i consumi della cittadinanza e aveva aumentato le componenti fisse dell’acqua. Solo adesso ci si rende conto degli errori, quella di cui si vantano – ha concluso l’ex esponente dell’Amministrazione di Giacomo D’Apollonio – è solo una rettifica.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…