Superata ancora una volta a Venafro la soglia massima consentita di polveri sottili PM10 nell’aria. A segnalarlo le volontarie dell’associazione “Mamme Salute Ambiente” che hanno chiesto l’intervento delle istituzioni. “Abbiamo superato la soglia massima di sforamenti annuali per il PM10 presso la centralina Venafro2 in via Campania, oltre la quale sono necessari interventi a tutela della salute – hanno detto dall’associazione – I Sindaci e le amministrazioni di tutta la Valle del Volturno si attivino per la salvaguardia dei cittadini, non possiamo più attendere.”

Potrebbe interessanti anche:

Sanità. Il Consiglio regionale chiede di incontrare i ministri Schillaci e Giorgetti

La notizia era stata anticipata nei giorni scorsi a Telemolise. Oggi arriva l’uffici…