Piano neve della Provincia di Isernia, questa mattina il confronto nella sede di via Berta tra il Presidente Alfredo Ricci e il sindaco di Capracotta Candido Paglione. Mattinata di dialogo e mediazione dopo che il primo cittadino del centro altomolisano aveva aspramente criticato il servizio di sgombero neve sulle strade provinciali. Nei giorni scorsi, la prima nevicata. Pochi fiocchi erano bastati per bloccare la circolazione a Capracotta. Oggi l’apertura di Ricci. “Riunione proficua – ha detto – abbiamo deciso di potenziare la pulizia stradale anche insieme ai Consiglieri provinciali Manolo Sacco e Angelo Monaco. Andiamo ad aggiungere un ulteriore mezzo per Capracotta. Sulle strade dove prima ne operava uno, ora ce ne saranno due. Abbiamo pensato in particolare alla zona di Prato Gentile. Inoltre, l’attivazione del servizio di sgombero neve nei Comuni montani situati a particolari altitudini verrà anticipato. Sarà attivo dal 15 novembre al 15 aprile, a differenza del passato quando era attivo dal 1° dicembre al 31 marzo.”

E ora a Paglione non resta che attendere Ricci al varco, sperando di non scivolare sul ghiaccio.

 

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …