Il mese di dicembre ad Agnone si trasforma in mese del fuoco. Presentato nella sede comunale il calendario degli eventi natalizi. “4 settimane piene di manifestazioni – ha detto il sindaco Daniele Saia – Un cartellone che non c’era mai stato”. La ‘Ndocciata torna in grande stile e si sposta al 10 dicembre, ma la vera novità è la festa dei fuochi rituali del 3 dicembre. Prima edizione con la sfilata delle ‘ndocce di Agnone, Civitanova del Sannio, Pietrabbondante, la faglia di Oratino, le farchie di Montefalcone nel Sannio e Salcito.

Diversi gli eventi che accompagneranno i fuochi. Attesi in paese gli spettacoli del conduttore Max Giusti e del mago Silvan, il concerto di Edoardo Bennato. Il Teatro Italo Argentino apre le porte ai dialetti e allo spettacolo di Antonio Sparagna e Beppe Servillo. Calendario realizzato dal Comune, dalla Pro Loco col grande lavoro delle associazioni del territorio. Una spesa di oltre 130 mila euro grazie anche al bando Turismo è Cultura e ai finanziamenti regionali. Atteso per la ‘Ndocciata del 10 anche il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. Sua madre era di Agnone. “Siamo in contatto con la sua segreteria – ha spiegato Saia – Verrà quasi certamente. Visiterà anche la Fonderia delle Campane“.

Di seguito il calendario completo:

 

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …