Protestano le associazioni di volontariato che operano attraverso convenzione con Asrem per il servizio di emergenza 118. Minacciano di fermarsi dal 14 dicembre riportando i mezzi di soccorso nelle sedi legali di appartenenza. “Abbiamo più volte spiegato le nostre ragioni ai vertici dell’azienda sanitaria e della regione, ma non abbiamo ottenuto risposta” hanno scritto in una lettera inviata alla Prefettura di Campobasso. Secondo gli accertatori dell’Ufficio del Lavoro – hanno spiegato – c’è la convinzione che i volontari debbano avere un contratto. Inoltre – hanno aggiunto – sono troppi quelli che abbandonano per i troppi problemi”. La richiesta ad Asrem, Regione e Commissario è di trovare una soluzione per scongiurare lo stop del servizio.

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …