Tre giornate alla fine del girone d’andata nel torneo d’Eccellenza, ultime uscite prima della sosta per le festività natalizie, dal sedici dicembre si riprenderà l’otto gennaio. Da completare il quadro delle semifinali di coppa Italia, domani la gara di ritorno tra Isernia e Venafro per definire l’ultima qualificata alle semifinali. Si riparte dal risultato di 2 a 1 in favore dei bianconeri maturato al Marchese del Prete, attesa una gara molto equilibrata dove la squadra di De Bellis dovrà ribaltare il risultato per accodarsi al Campobasso, alla Turris e all’Aurora Alto Casertano già qualificate. Ricordiamo che la gara d’andata delle semifinali si giocherà giovedì otto dicembre, nel giorno festivo dell’Immacolata Concezione, mentre per il ritorno bisognerà attendere l’undici gennaio 2023. Parlando del campionato, come detto, siamo in prossimità del giro di boa. Da giovedì primo dicembre si apre ufficialmente la finestra invernale di calcio mercato, le forze in campo subiranno sicuramente delle modifiche. Manovre pronte per le big del campionato, attive, secondo voci di corridoio, per tesserare nuovi giocatori. In merito alla giornata andata in archivio, dispiace davvero dover commentare l’offesa razzista subita dal calciatore di colore del Campobasso Axel Traorè. Un gesto vile, da condannare con fermezza, che ha fatto il giro del web in senso ovviamente negativo. Un’offesa che non ha nulla a che fare con due comunità come Guglionesi e Campobasso, e con due società che lavorano con professionalità e nel fondamento dei valori della correttezza e del rispetto. Purtroppo, come dice il detto: la madre degli ignoranti è sempre incinta, e nessuno può prevedere gesti talmente bassi che dimostrano solo tanta, troppa ignoranza.

la Turris

Parlando di calcio, successo meritato per il Campobasso capace di indirizzare subito la gara nel primo tempo prima di chiudere i giochi nel finale dopo aver sofferto per circa venti minuti il ritorno veemente del Guglionesi. I lupi mantengono la vetta con più due sull’Isernia, Panico e compagni restano in scia grazie al successo per 4 a 2 maturato a Pietramontecorvino. Nessun problema per l’Aurora Alto Casertano, che riprende la marcia con il successo netto contro la Gioiese, continua la serie vincente della Turris. Altri tre punti per i santacrocesi nella gara casalinga contro il Sesto Campano, la squadra di mister Precali occupa il quarto posto a ridosso delle big, con la semifinale di coppa Italia in tasca, un avvio strepitoso per la Turris vera sorpresa del torneo. Da segnalare anche il percorso del Campomarino capace di superare a domicilio il Venafro, un successo che permette agli uomini di Tanga di entrare in zona playoff.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, Cln Cus Molise, l’under 19 conquista il derby con lo Sporting Venafro

SPORTING VENAFRO 2 CLN CUS MOLISE 10 (primo tempo 1-6) Sporting  Venafro: Pascale, Fetta, …