E’ pesantissimo il bilancio dell’incidente che si è verificato sulla statale 16 adriatica, tra San Severo e Chieuti, a pochi chilometri dal confine con il Molise. Tre i morti nello scontro tra un furgoncino ed un mezzo pesante. Le vittime tutte pugliesi, erano operai che rientravano a casa dal Molise, dopo una giornata di lavoro. A perdere la vita Salvatore Ferrara 49 anni di San Severo, Donato Nardella, 39enne di Lucera e Francesco Ciavarella, di appena 22 anni di Foggia. Alla guida del camion c’era invece un uomo di 60 anni di Petacciato che stava rientrando in Molise. Per cause da accertare da parte delle forze dell’ordine il furgoncino si è scontrato frontalmente con il tir. Ad avere la peggio proprio gli occupanti di quest’ultimo mezzo, la cui parte anteriore è rimasta schiacciata sotto il camion non lasciando scampo ai tre operai. I loro corpi, straziati, sono stati estratti dai vigili del fuoco, arrivati sul luogo della tragedia oltre che da San Severo anche dal distaccamento di Termoli. Illeso ma sotto choc il conducente del tir. Toccherà alla Polizia stradale il compito di effettuare i rilievi per stabilire l’esatta dinamica ed eventuali responsabilità. Sul posto anche i carabinieri per regolare il traffico veicolare lungo il tratto di strada interessato dall’incidente.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…