Quattro giornate al termine del girone di andata, ultimi sforzi per le compagini regionali prima della sosta natalizia. Vigilia della dodicesima con tre anticipi in eccellenza e ben quattro nel campionato di promozione. Nella massima serie regionale fari puntati al Marchese del Prete di Venafro dove andrà in scena la sfida tra i padroni di casa e il Campomarino. Gli adriatici arrivano al match con novanta minuti in più nelle gambe visto l’impegno infrasettimanale di coppa Italia contro la Turris. Gli uomini di Tanga, dopo la finale dello scorso anno, non sono riusciti a staccare il pass per la semifinale ma arrivano al match con fiducia e consapevolezza dopo aver sconfitto a domicilio l’Aurora Alto Casertano. Il Venafro, dal canto suo, ha riposato in settimana visto il recupero di campionato tra Isernia e Guglionesi, il match di ritorno al Lancellotta di Isernia sarà disputato mercoledì 30 novembre. Squadra organizzata e con ottime idee di gioco, il Venafro ha dimostrato anche contro la capolista Cb 1919 di avere le carte in regola per disputare un campionato di vertice. Partita dal pronostico quasi scontato è quella tra Campodipietra e Bojano. I padroni di casa in settimana hanno ricevuto, dal Giudice Sportivo, un altro punto di penalizzazione vista la sospensione della gara contro il Sesto Campano essendo rimasto il Campodipietra con soli 6 giocatori. Una situazione molto complicata quella del sodalizio rossoblu che sta affrontando il campionato con enormi difficoltà. Occasione per il Bojano di ottenere la seconda vittoria consecutiva e dare un po’ di continuità dopo la convincente partita contro il Pietramontecorvino.

Il Ripalimosani

Scontro diretto in ottica salvezza quello tra Olympia Agnonese e Castel di Sangro. Gli alto molisani, dopo un avvio complicato e con una squadra in ricostruzione, sembrano aver raggiunto un buono stato di forma psico-fisico. Attualmente i granata sono fuori dalla zona calda della graduatoria con due lunghezze di vantaggio sull’ultima posizione play out. Il Castel di Sangro ha collezionato 5 punti conquistando l’intera posta in palio soltanto contro il fanalino di coda Campodipietra. La società ha già annunciato la volontà di rinforzare la rosa con 4-5 elementi di spessore, ma la gara di domani sarà fondamentale per non allungare il distacco dalla quota salvezza diretta prima del mercato.

Scendendo nel torneo di promozione, metà delle partite in programma si svolgerà domani in anticipo. Big match di giornata quello tra Ripalimosani e Spinete, quarta contro seconda. I ripesi sono in buon momento di forma e l’hanno dimostrato anche raggiungendo i quarti della competizione tricolore. In campionato dopo un avvio non semplice Mister Bentivoglio ha ritrovato compattezza e solidità, peccato per i numerosi infortuni che non hanno quasi mai di schierare l’undici migliore. Lo Spinete è una squadra molto concreta e pragmatica, i ragazzi si trovano molto bene con mister Diamente bravo a creare un gruppo coeso. Punta di diamante è sicuramente Moustafà Touray giocatore di categoria superiore che sta dando tantissimo alla causa giallo verde.

Altra partita di cartello è quella tra Juvenes e Polisportiva Fortore. La squadra campobassana è forse la vera sorpresa della stagione, ricordiamo la salvezza dello scorso anno ai play-out. Quest’anno tutt’altra musica, una squadra imbottita di giovani validi e di qualità che si sta esprimendo su livelli altissimi. Entusiasmo e spensieratezza sono sicuramente i punti forti di una squadra giovane, sotto la guida dei senatori Ciarlariello, Paduano e Leccese. La Polisportiva Fortore arriverà forte della sua prima posizione e dei ben nove punti di vantaggio sui diretti concorrenti, l’impressione, almeno per il momento, è che la squadra di San Bartolomeo in Galdo stia facendo campionato a sé. Domani test importante per dare un’ulteriore prova di forza

Potrebbe interessanti anche:

Nuoto, XXIV Coppa Città del Vasto, vince  l’H2O SPORT. Di Amoruso e Smaldino le migliori prestazioni tecniche assolute

Il ritorno in grande stile dell meeting nazionale di nuoto  XXIV Coppa Città del Vasto, te…