CLN CUS MOLISE                   3

ECOCITY FUTSAL                 8

(2-3 primo tempo)

Cln Cus Molise: Vinicius, Di Lisio, Lucas, La Bella, Barichello, Lenoci, Di Stefano, Ferrara, Triglia, Porcari, Piscitelli, Mariano. All. Sanginario.

Ecocity: Miarelli, Romano, Lukaian, Sacon, Suazo, Follador, Gastaldo, Fusari, Felipinho, Lo Cicero, Guedes, Chinchio. All. Angelini

Arbitri: Lacalamita di Bari e Carnazza di Taranto. Crono: Calenzo di Formia.

Marcatori: 4’58” Suazo, 7’27” Gastaldo, 15’23” Barichello (rig), 16’20” Barichello, 19’40” Romano pt; 2’24” Lukaian, 4’22” Romano, 5’34” La Bella, 8’35” Fusari, 11’12” Fusari, 19’01” Fusari st.

Note: ammoniti Suazo, La Bella, Lo Cicero e il tecnico del Cln Cus Molise Sanginario.

Non basta un grande primo tempo al Circolo La Nebbia Cus Molise per frenare la corsa dell’Ecocity nel recupero della terza giornata di campionato. La squadra di Sanginario in un Palaunimol gremito in ogni ordine di posto, ci mette cuore e grinta, resta aggrappata alla partita nella prima metà del confronto e cede alla distanza incassando così la prima sconfitta stagionale. Al di là del ko sul campo preoccupano gli infortuni occorsi a capitan Di Stefano e Mattia Triglia (sicuri assenti nel prossimo match interno con il Città di Massa). La cronaca – Ci provano subito i padroni di casa con La Bella, Miarelli non si fa sorprendere. Sull’altro fronte è Lukaian a farsi pericoloso dalle parti di Oliveira ma non trova il bersaglio grosso. A stappare il match è Lolo Suazo che con la sua classica giocata dalla destra si sposta la palla e calcia. Conclusione imprendibile per Oliveira ed Ecocity avanti. Il Cln Cus Molise non tarda a reagire: La Bella ci mette potenza e precisione ma Miarelli vola a deviare in angolo il possibile pari. Gli ospiti hanno tanta qualità e trovano il raddoppio. Azione personale di Pedrinho che va via in mezzo a due, salta anche Oliveira e mette al centro dove Gastaldo ancipa in scivolata Triglia e fa 0-2. Poteva essere il colpo del ko per il Cln Cus Molise che a 9’36” dalla fine della prima frazione deve fare i conti con l’infortunio occorso a capitan Di Stefano. Ma i padroni di casa trovano la forza per rialzarsi: Barichello serve un gran pallone sul secondo palo, la deviazione di La Bella non è precisa e la sfera termina fuori. E’ il preludio al gol che arriva poco dopo. Gran giocata di Porcari che va via a due avversari con una ruleta e viene steso in area da Suazo. Calcio di rigore per i rossoblù e giallo per il 93. Sul dischetto va Barichello che piazza la sfera sotto al sette e fa esplodere di gioia il Palaunimol. Il brasiliano si carica la squadra sulle spalle e subito dopo sul lancio lungo di Di Lisio controlla la sfera e da posizione defilata deposita in fondo al sacco il 2-2. Rimonta completata con il Palaunimol che è una bolgia. Ristabilita la parità i padroni di casa sfiorano anche il sorpasso. Barichello, sempre lui, riceve la sfera dal portiere Oliveira, controlla di petto, si gira e calcia. La traversa gli nega la tripletta. Scampato il pericolo l’Ecocity torna avanti al tramonto del primo tempo. Romano scambia con Lukaian e manda la sfera all’angolino. E’ la rete del 2-3 con il quale si chiude la prima frazione.

 

La Bella sfugge a Suazo

 

Al ritorno in campo il Cln Cus Molise non ha a disposizione Triglia (ai box per infortunio). La squadra di Sanginario opta da subito per il gioco a cinque e gli ospiti allungano. Suazo da rimessa laterale offre a Lukaian che di precisione spedisce la sfera dove Oliveira non può arrivare. Il Cln Cus Molise non ci sta ad ammainare bandiera bianca: Barichello prima costruisce per Di Lisio che non trova lo specchio e poi si mette in proprio con una spettacolare rovesciata che Miarelli controlla in due tempi.  La sfida resta vibrante, i molisani mantengono il power play e su una rimessa laterale inizialmente assegnata ai padroni di casa e poi concessa agli ospiti, Lo Cicero batte velocemente e Romano fa cinquina a porta sguarnita. Nella circostanza sono vibranti le proteste dei molisani per la decisione del direttore di gara (con mister Sanginario che ne fa le spese e viene ammonito). Il Cln Cus Molise ha una reazione di orgoglio e si rifà sotto grazie a La Bella che timbra il cartellino per il momentaneo 5-3. E’ poi Barichello a suonare la carica con un velenoso fendente sporcato dalla difesa dell’Ecocity, palla a Porcari che non inquadra la porta. Nel finale di gara la selezione di Angelini allunga. Gastaldo guida la ripartenza orange e Fusari fa 6-3. Lo stesso numero sette trova in sequenza altre due reti che fissano il parziale sull’8-3. Sabato al Palaunimol arriva il Città di Massa e i molisani sono attesi al riscatto.

Potrebbe interessanti anche:

2° Tappa Molise Winter Tour: medaglia d’oro per le staffette della M2

Buone le prestazioni degli esordienti (b e a) impegnati domenica nella piscina del Centro …