In molti oggi pomeriggio sono andati davanti al Veneziale per difendere il dottor Giovanni Vigliardi, primario di Chirurgia dell’ospedale Veneziale e il diritto alla salute. Da tempo ormai l’ospedale isernino è in affanno a causa della carenza di medici.

Al centro della manifestazione l’ipotesi di sostituzione del primario con un docente dell’Unimol: un provvedimento che agli isernini non è andato giù e per questo hanno accolto l’appello di Emilio Izzo, organizzatore della manifestazione.

Diverse le testimonianze di quelli a cui Vigliardi ha salvato la vita e che sono andati a protestare contro il depauperamento dell’ospedale.

Intanto Emilio Izzo annuncia di portare la questione in Prefettura.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 130 nuovi positivi e 173 guariti

Il bollettino dell’Asrem con i dati Covid in Molise. Sono 130 i nuovi positivi riscontrati…