Al Gemelli Molise si è chiusa oggi la due giorni sul Long Covid che ha visto esperti giunti a Campobasso da diverse parti d’Italia per confrontarsi su un tema di strettissima attualità perché coinvolge un numero crescente di persone. Sono infatti oltre due milioni quelle colpite dal long Covid, per la maggior parte donne. Le conseguenze  spesso sono invalidanti perché colpiscono l’apparato cardiocircolatorio, quello muscolare, nervoso e al momento non esiste una cura vera e propria. Un virus ancora poco conosciuto sul quale si stanno concentrando gli studi degli esperti e dei ricercatori. La pandemia sembra essere ormai alle spalle, il Covid  non fa più paura come nel passato ma di certo preoccupano i segni che può lasciare su che ne è stato affetto.

 

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, partito il calendario di “Natale in Città”

Nell’ultimo fine settimana, con l’accensione delle luminarie lungo le strade c…