Fra le iniziative inserite nel calendario della Settimana Nazionale Npl in Molise, partita oggi 19 novembre e che proseguirà fino a domenica 27 e il cui calendario completo è stato presentato nei giorni scorsi dal Comune di Campobasso e dai rappresentanti dell’Associazione Nati per Leggere Molise, particolare rilevanza assumeva la “Cerimonia di benvenuto nella Comunità alle bambine e ai bambini nati nell’anno 2022” che si è tenuta in mattinata presso la Sala Consiliare del Comune di Campobasso.

Come aveva avuto modo di spiegare il presidente del Consiglio del Comune di Campobasso, Antonio Guglielmi, nella conferenza di presentazione, l’iniziativa nasce proprio da un atto consiliare che ha poi trovato un successivo sviluppo nelle commissioni competenti, con il contributo della BiblioMediaTeca Comunale e delle associazioni che promuovono la lettura (per gli adulti e per i bambini), e che ha così permesso l’istituzionalizzazione, per il Comune di Campobasso, dell’iniziativa del dono di un libro per ogni bambino nato o adottato.

“Il Comune di Campobasso ha accolto favorevolmente l’iniziativa di donare un libro ai bambini e alle bambine nati nel 2022, promossa da Npl Molise, nella convinzione che sia fondamentale garantire a tutti, in special modo ai più piccoli, la possibilità di incontrare i libri e le storie che raccontano già dai primi mesi di vita per diventare, da grandi, cittadine e cittadini più consapevoli. – ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, presente per donare ai genitori e ai nuovi nati i primi libri di questa iniziativa. – Ci auguriamo che questo dono possa essere l’inizio di una lunga amicizia tra i nuovi nati della nostra comunità cittadina e il mondo dei libri e che la lettura diventi, per tutte le famiglie, una sana abitudine da vivere insieme ogni giorno. Del resto, – ha sottolineato il sindaco – Campobasso sta perseguendo, grazie alla programmazione dell’assessore alla Cultura, Paola Felice, e di tutto il settore competente, una politica di sensibilizzazione e promozione costante verso la lettura e i libri, tant’è che oltre ai tanti eventi e manifestazioni proposte costantemente in città intorno a questi temi, proprio qualche giorno fa abbiamo ricevuto la conferma per Campobasso della qualifica di “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023, dimostrando di avere i requisiti richiesti dall’Avviso Pubblico reso noto nello scorso giugno. Tra i requisiti c’era, novità rispetto ai bienni precedenti, anche l’aver già stipulato un Patto per la lettura che coinvolgesse nella promozione della lettura le realtà del territorio, cosa anche questa già fatta dalla nostra Amministrazione comunale e dall’assessore Felice, in maniera lungimirante, qualche anno addietro.”

La cerimonia “Nuovi Lettori e Nuovi Cittadini: il Dono del Libro”, in maniera significativa, avviene durante la Settimana Nazionale NpL, istituita per celebrare la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e per dare a tutti un messaggio importante: i libri, con la ricchezza delle loro storie fatte di parole e di immagini, devono poter arrivare a tutti i bambini, nessuno escluso.

“In questa giornata così speciale, della quale il nostro amato dottor Sergio Zarrilli sarebbe felice e orgoglioso, – hanno dichiarato i rappresentanti dell’associazione Nati Per Leggere Molise, guidati dal Pediatra e referente Npl Molise, dottor Nunzio Colarocchio – vogliamo ricordare quanto NpL, grazie al contributo di esperti (pediatri, bibliotecari, educatori) e volontari, sia di supporto alle famiglie per aiutarle ad avvicinare i loro piccoli ai libri più adatti.”

Oltre alla cerimonia de “Il dono del libro ai nuovi nati”, sabato 19 novembre, il calendario degli appuntamenti prevede anche, alle 16.30, presso la Sala “S. Zarrilli” in BiblioMediaTeca comunale a Campobasso l’inaugurazione ufficiale della Settimana Nazionale. Poi, fino al 27 novembre, Npl Molise terrà una serie di appuntamenti ed incontri a Macchiagodena (19 novembre, ore 17.00, in biblioteca comunale); presso la Chiesa di San Paolo di Campobasso, in Via Tiberio (alle ore 17.00 del 20 novembre); a Montagano (ore 17.00 del 20 novembre nell’atrio dell’ex scuola elementare); alla Libreria Risguardi a Campobasso (mercoledì 23 novembre, ore 17.00); nella Biblioteca del Consiglio Regionale del Molise (giovedì 24 novembre, ore 17.00); presso la Sala Lariccia della Biblioteca Preziosi di Larino (venerdì 25 novembre, alle ore 17.30), in BiblioMediaTeca comunale a Campobasso, (sabato 26 novembre, alle ore 16.30) e presso la Libreria Giunti al Punto (domenica 27 novembre, alle ore 17.00 ) con la serata conclusiva della manifestazione.

Potrebbe interessanti anche:

Inchiesta riciclaggio a Molise, consiglieri di minoranza chiedono incontro al Prefetto

“Siamo preoccupati per quanto sta accadendo nella piccola comunità di Molise, per questo a…