26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Campobasso, nuova vita per il Castello Monforte. Presentato il progetto di riqualificazione

AperturaCampobasso, nuova vita per il Castello Monforte. Presentato il progetto di riqualificazione

C’è molto interesse attorno al progetto di riqualificazione del castello Monforte di Campobasso. Lo dimostra la partecipazione dei cittadini all’incontro che si è svolto al Circolo Sannitico per la presentazione degli interventi previsti. “Il progetto di riqualificazione del nostro Castello, simbolo di una città e anche di un’identità storica fortemente radicata nella nostra comunità, assume una valenza enorme in termini di cura del patrimonio e anche di quella che è la nostra identità”, ha spiegato il sindaco Roberto Gravina, che ha presieduto l’incontro,al quale erano presenti tra gli altri, l’architetto Stelvio Bagnoli, Funzionario settore Lavori Pubblici del Comune di Campobasso e Dora Catalano, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise. L’idea progettuale complessiva, comprende interventi di natura conservativa sui manufatti architettonici e di interesse storico artistico; individuazione e definizione delle destinazioni d’uso (struttura difensiva, corte); miglioramento e bonifica degli impianti e dei servizi; recupero di ambienti da restituire alla fruizione pubblica e da utilizzare ai fini espositivi (sale cisterne e torri); risistemazione e miglioramento della fruibilità esterna. Grande importanza viene attribuita al restauro e alla riqualificazione degli spazi del Castello occupati dal Sacrario Militare, tutelato per la sua forte valenza storica e simbolica. Il Sacrario sarà reso visitabile anche alle persone con ridotta mobilità. Il progetto generale prevede l’installazione, seppur in successivi lotti di intervento, di due impianti ascensore; il primo che collegherà il nuovo piano di pavimentazione della corte con le sale sottostanti, il secondo che consentirà di salire sul terrazzo panoramico dal vestibolo del sacrario ripercorrendo in verticale il vano della torre del castello. L’antico maniero tornerà così al suo antico splendore, ma al tempo stesso sarà al passo coi tempi. Ssrà accessibile e a tutti e in tutte le sue aree, anche quelle fino ad oggi rimaste chiuse.

Ultime Notizie