L’MPFiltri Caccialanza Milano ha vinto la prima edizione della Supercoppa Nazionale della Raffa al termine della finale disputata contro la Civitanovese al Bocciodromo Comunale di Termoli, in provincia di Campobasso. La kermesse, ideata dalla Federazione Italiana Bocce e presentata nella Sala Consiliare del Comune di Termoli, è stata organizzata dalla FIB Molise e dall’ASD Bocciofila Madonna delle Grazie Termoli. Quasi trecento gli spettatori a fare da cornice all’evento che la Federazione Italiana Bocce ha istituito nell’ottica dei grandi eventi boccistici a squadre, finalizzati a raggiungere l’obiettivo che si è concretizzato nel pomeriggio di sabato 15 ottobre con l’entusiasmo, il tifo e l’afflato, anche dei bambini, pronti a scattarsi il selfie col proprio campione, che si è respirato al bocciodromo.
In campo, la differenza tecnica si è vista e, così, seppur la Civitanovese abbia fatto di tutto per ostacolare il cammino della Caccialanza, c’è stato poco da fare. E il 5-0 parla chiaro sull’andamento del match. Al termine dell’incontro, la festa della Caccialanza Milano e l’entusiasmo del pubblico in campo sotto le note di We are the Champions.
La formula di un grande evento così organizzato è piaciuta alle due squadre, ai dirigenti, ai tecnici e agli atleti, che sono rimasti piacevolmente sorpresi per il calore del pubblico.
Grande attenzione mediatica all’incontro e delle istituzioni del territorio con la presenza del sindaco di Termoli, Francesco Roberti, del Senatore Costanzo Della Porta e dell’Onorevole Elisabetta Lancellotta, quest’ultima consigliera nazionale del CONI. Al vernissage della vigilia, presenti anche il Presidente del Consiglio regionale del Molise, Salvatore Micone, e il Presidente del CONI Molise, Vincenzo D’Angelo.
Per la Federazione Italiana Bocce, presente il vice-presidente vicario della FIB, Moreno Rosati, che ha espresso il suo compiacimento per l’evento e l’organizzazione della FIB Molise e dell’ASD Madonna delle Grazie Termoli coi relativi staff dei presidenti Giuseppe Formato e Gianfranco Di Fonso.
Presenti all’importante kermesse anche i Presidenti della FIB Marche, Corrado Tecchi, e FIB Basilicata, Angela Laguardia.
Rosati e Tecchi, su delega di De Sanctis, inoltre, con i presidenti Formato e Laguardia, hanno incontrato i dirigenti territoriali e societari, insieme a diversi atleti e atlete di tutte le età, per parlare delle ultime novità boccistiche in una riunione tenutasi all’aperto nella splendida location del Porto Turistico di Termoli sotto un piacevole sole autunnale.
Il sindaco di Termoli e Presidente della Provincia di Campobasso, Francesco Roberti, che ha ricandidato la cittadina adriatica anche per l’edizione della Supercoppa Nazionale 2023, è rimasto piacevolmente colpito per il ritorno di immagine e di presenze sul territorio, auspicando per la città di Termoli e il territorio molisano tanti eventi di questa portata, poiché si pongono come iniziative di marketing territoriale.
Assente per un problema di salute (e a cui è andato l’in bocca al lupo di pronta guarigione da parte di tutti i presenti a Termoli, ndr), il presidente federale Marco Giunio De Sanctis ha portato il proprio saluto in diretta sulla webtv e in vivavoce nel bocciodromo di Termoli, “si tratta della prima edizione di una grande competizione, che io ritengo tra le più belle. Sono felice che questa prima edizione si disputi in un territorio, il Molise, che sta facendo tantissimo per far riscoprire in tutta la regione, dalla grande tradizione boccistica, il nostro movimento”.
“Il Consiglio Federale sta facendo tanto e il fatto che in Molise, dopo la Supercoppa Nazionale, si disputeranno anche le finali dei Campionati Nazionali di Società di 1^, 2^ e 3^ Categoria, è un segnale di come la Federazione lavori, in egual maniera, su tutti i territori e per tutte le specialità, dando eguale dignità ad Alto Livello e Sport per tutti”, ha rimarcato il presidente De Sanctis.
“La Supercoppa Nazionale – il commento del vice-presidente vicario della FIB, Moreno Rosati – è stata una manifestazione importante, che nella sua prima edizione ha raggiunto gli obiettivi prefissati, ovvero una location adeguata, un’ottima organizzazione della FIB Molise e della Madonna delle Grazie, un ottimo impatto del territorio e delle istituzioni locali. Nel futuro, sicuramente, Termoli sarà ancora protagonista di importanti eventi federali. Siamo compiaciuti del fatto che la manifestazione, per come organizzata, si sia elevata a grande evento sportivo nel senso più ampio del termine, così come la Federazione Italiana Bocce ha chiesto a chi organizza eventi federali”.
Alla due giorni presente anche l’Onorevole Elisabetta Lancellotta, consigliera nazionale del CONI, arrivata a Termoli appena terminati i lavori per l’elezione del Presidente della Camera dei Deputati. “Non potevo mancare a un appuntamento sportivo così importante – le dichiarazioni di Elisabetta Lancellotta – Seguo le attività della Federazione Italiana Bocce, sia a livello nazionale che locale, per la stima che nutro nei rispettivi presidenti Marco Giunio De Sanctis e Giuseppe Formato. La FIB è una grande realtà e la finale della Supercoppa Nazionale di Termoli ha messo in evidenza la passione, l’entusiasmo, l’agonismo e il divertimento di questa disciplina. Ciò che mi ha colpito al Bocciodromo Comunale di Termoli, il ritorno delle famiglie negli impianti sportivi. Donne, uomini, bambini, adulti e anziani, tutti insieme accomunati dalla stessa passione sportiva. È stato qualcosa di emozionante con un colpo d’occhio d’eccezione”.
“È stato un grande evento per il quale ringrazio tutti coloro che hanno collaborato e, in particolar modo, il presidente della Madonna delle Grazie Termoli, Gianfranco Di Fonso – le parole del presidente della FIB Molise, Giuseppe Formato – Abbiamo organizzato un’importante due giorni e la più grande gratificazione è stata quella di aver ricevuto i complimenti dei vertici della Federazione Italiana Bocce e delle due squadre, la Caccialanza Milano e la Civitanovese”.
“Il mio ringraziamento va a chi ha collaborato della mia società, la Madonna delle Grazie Termoli, e a tutti coloro che hanno riempito il Bocciodromo Comunale di Via Asia per un colpo d’occhio davvero importante”, il commento del presidente dell’ASD Madonna delle Grazie Termoli, Gianfranco Di Fonso.

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, A2, Cln Cus Molise ko al Palaunimol contro l’Eur

CUS MOLISE-EUR 3-4 (1-0 p.t.) Cln Cus Molise: Oliveira, Debetio, La Bella, Triglia, Barich…