Dovrà passare alcuni giorni in ospedale, al Neuromed di Pozzilli. Giancarlo Bregantini sarà sottoposto ad alcuni controlli nella clinica neurologica per un leggero malore dovuto all’assunzione di un farmaco indispensabile per il cuore.
E’ stato lo stesso arcivescovo di Campobasso e Bojano a comunicarlo in una lettera inviata a tutti i sacerdoti della Diocesi, nella quale ha invitato i fedeli a sostenerlo nelle preghiere.
Carissimi sacerdoti, ha scritto Bregantini, vi comunico che per accertamenti dovrò ricoverarmi alla Clinica Neuromed per un controllo dovuto all’uso di un medicinale che assumo da anni.
Il prelato ha invitato i sacerdoti a prendere contato con il Vicario Generale per le varie urgenze
Ieri pomeriggio Bregantini ha accusato dei dolori alla testa. Dopo un primo accesso al pronto soccorso del Cardarelli, i medici hanno d ciso per il trasferimento nel centro specializzato, dove è stato trasferito in ambulanza.
Da quanto si è appreso le condizioni del Vescovo non destano particolare apprensione.
Si tratta solo di alcuni giorni, come speriamo, seguitemi – ha concluso la sua lettera Bregantini – in comunione d’intenti con le vostre preghiere.

Potrebbe interessanti anche:

Wurstel con batterio, 75enne di Campobasso in terapia intensiva al Cardarelli

I lotti di wurstel individuati come responsabili dei casi di listeriosi sono stati già rit…