Completare la Fresilia, la Bifernina, e la Castellelce e migliorare la statale 17. Per gli imprenditori molisani sono le strade più importanti della regione. Opere ritenute fondamentali , soprattutto per il trasporto delle merci e per i collegamenti con le autostrade del Sole da un lato, Adriatica dall’altro.
Dieci opere ritenute fondamentali per lo sviluppo e il rilancio del Molise e per la difesa delle aree interne, elencate e descritte nel Libro Bianco messo a punto dalla Camera di Commercio di Campobasso, tenendo conto delle indicazioni di chi fa impresa.
Non solo la rete stradale, però, ma anche l’adeguamento della rete ferroviaria e il ripristino delle linee sospese: Campobasso – Benevento, Sulmona – Carpinone e Campobasso-Termoli.
Poi l’elettrificazione della rete ferroviaria, e il collegamento con i poli considerati logistici nell’ambito della Zes Adriatica Molise Puglia, il raddoppio della Termoli-Lesina .
Le imprese non possono investire nella nostra regione a causa delle infrastrutture fatiscenti e carenti – ha sottolineato il presidente di Unioncamere, Paolo Spina. Se ci vuole un giorno a raggiungere il Molise è il ragionamento – se il costo del trasporto è superiore rispetto ad altri snodi nazionali il divario di competitività sul piano turistico e imprenditoriale è evidente.
L’avio superficie progettata a San Giuliano del Sannio, secondo il giudizio degli imprenditori, consentirà di migliorare la mobilità per manager e clienti italiani e stranieri e potrà essere utilizzata a fini turistici.
Il progetto, inserito anche nel Piano Regnale dei Trasporti, viene visto come l’opera che potrebbe consentire al Molise di uscire dall’isolamento e diventare competitivo.
Non è un aeroporto – ha spiegato Spina – ma una rete di aerotaxi che oggi vanno a cherosene ma domani andranno a idrogeno e con i droni .
Immaginare un utilizzo commerciale dell’aviosuperficie per provare a collegare il Molise con gli aeroporti Bari, Roma e Napoli e capire l’opportunità che si presenta per evitare che la regione collassi.

Potrebbe interessanti anche:

Bufere di neve e visibilità ridotta in Alto Molise, ma i turisti non si scoraggiano

La neve è tornata a cadere anche in provincia di Isernia, precipitazioni più abbondanti in…