Presentati a Campobasso in Piazzetta Palombo i candidati di Unione Popolare il Movimento politico fondato dall’ex magistrato ed ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Un primo risultato la formazione lo ha già ottenuto, raccogliendo le firme necessarie alla presentazione delle candidature. Al Senato, sia maggioritario che proporzionale, sarà candidato il professore dell’Unimol, Rossano Pazzagli.

Quella di Unione Popolare è una proposta radicale, che esula dai poli classici, quali centrodestra e centrosinistra.

Hikmet Aslam è invece candidato al maggioritario camera e al secondo posto proporzionale. Al primo la capolista è Nicoletta Radatta. Aslam sottolinea la necessità di agire sui redditi, correggendo le storture del reddito di cittadinanza e puntando sul salario minimo. L’obiettivo è 10 euro all’ora con un salario di 1600 euro al mese.

Tra i temi del movimento, anche quello dell’integrazione culturale tra popoli di estrazione diversa.

Potrebbe interessanti anche:

Parcheggi a pagamento, tribunale dà ragione al Comune di Isernia

L’amministrazione comunale informa che il Tribunale di Isernia, con ordinanza dello scorso…