Le note di Bob Dylan e poi i palloncini e le colombe bianche in cielo per l’ultimo saluto a Alessandro Palazzo, il 26enne di Campobasso morto la settimana scorsa nello schianto sulla Bifernina. I funerali, sei giorni dopo la tragedia e dopo l’autopsia che è stata eseguita all’ospedale Cardarelli, si sono celebrati nella chiesa di San Giuseppe Artigiano. La funzione religiosa è stata diffusa anche all’esterno con gli altoparlanti per consentire ai tanti che non hanno trovato posto di poter seguire la celebrazione. Sulla bara fiori bianchi e accanto i caschi delle moto, una delle tante passioni di Alessandro. Moto che hanno accompagnato il 26enne anche nel suo ultimo viaggio. Durante l’omelia il parroco ha ricordato Alesandro come “una persona cara, cara come tutti i suoi familiari”. Poi ha chiesto un applauso “per chi va in paradiso”. Al termine della funzione sono stati letti alcuni messaggi di familiari e amici del giovane. “Il nostro cuore è andato in mille pezzi – sono le parole pronunciate a nome del fratello e dei cugini -. Ci mancherà il tuo cantare a squarciagola, ci mancheranno le tue mille passioni e i tuoi scherzi. Ti saremo sempre grati per averti avuto nella nostra vita”.

Potrebbe interessanti anche:

Alto Molise, chiusura di deposito alimentare senza autorizzazioni: 1600 euro di sanzione

Nell’alto Molise sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di …