Si chiamava Emilia Carlomagno ed era nata 77 anni fa ad Agnone, poi si era trasferita in Argentina dove nei giorni scorsi è stata uccisa nella sua abitazione. L’episodio risale all’11 agosto ma solo nelle ultime ore la notizia è arrivata anche in Molise dove vive ancora qualche parente della donna. Il corpo della 77 enne è stato trovato sul letto con le mani e i piedi legati. La causa della morte è il soffocamento per il fumo dovuto all’incendio che ha distrutto la casa. Impressionanti le immagini mostrate dai media argentini che documentano la devastazione causata dalle fiamme. Sulla morte di Emilia Carlomagno, che viveva sola ed era pensionata, la locale magistratura ha aperto una inchiesta per omicidio e ha messo i sigilli all’edificio. Nessuna ipotesi al momento viene esclusa e si scava nella vita della donna, nelle sue conoscenze e frequentazioni per capire cosa sia potuto accadere.

Potrebbe interessanti anche:

Wurstel con batterio, 75enne di Campobasso in terapia intensiva al Cardarelli

I lotti di wurstel individuati come responsabili dei casi di listeriosi sono stati già rit…