I Carabinieri del Nas di Campobasso hanno svolto 130 ispezioni con 61 “non conformità” accertate, con l’applicazione di sanzioni amministrative per 18mila euro. Nel corso dei controlli sono stati sequestrati 60 chilogrammi di alimenti perché privi di documentazione relativa alla tracciabilità. Nel settore sanitario e in particolare in tema di assistenza delle persone fragili, 2 comunità alloggio per anziani ed un servizio di continuità assistenziale (guardia medica) sono stati chiusi per gravi carenze strutturali (con valore delle infrastrutture di 380mila euro). Complessivamente sono state 31 le persone segnalate alle Autorità Amministrative del territorio.

“Le violazioni più ricorrenti nel settore della sicurezza alimentare – evidenziano i vertici locali dell’Arma – riguardano il rispetto delle norme sulla tracciabilità degli alimenti detenuti per la somministrazione, la carenza dei requisiti igienico-sanitari e strutturali, la corretta applicazione delle procedure di autocontrollo e le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro”.

 

Potrebbe interessanti anche:

Centro specializzato per disturbi dello spettro autistico, avviato l’iter per l’apertura a Trivento. Soddisfatti il sindaco Corallo e l’assessore Stinziani.

Centro specializzato per disturbi dello spettro autistico, avviato l’iter per l’apertura a…