Bolzano in vetta alla classifica delle città più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita mentre Campobasso è la città con l’inflazione più bassa d’Italia. A stilare la graduatoria è l’Unione Nazionale Consumatori, sulla base dei dati dell’inflazione di luglio resi noti oggi dall’Istat. In testa alla classifica c’è come detto Bolzano, dove l’inflazione annua, pari a +10%, è la più alta d’Italia e si traduce nella maggior spesa aggiuntiva annua equivalente, in media, a 2.658 euro. La città più virtuosa è Campobasso, con un’inflazione del 6,9% e una spesa aggiuntiva per una famiglia tipo pari a 1.263 euro.

Potrebbe interessanti anche:

Wurstel con batterio, 75enne di Campobasso in terapia intensiva al Cardarelli

I lotti di wurstel individuati come responsabili dei casi di listeriosi sono stati già rit…