E’ un vero e proprio rompicapo il toto candidature che si sta giocando sui tavoli romani. Bocche cucite dalla Capitale da entrambi gli schieramenti, con gli stati maggiori in riunione permanente per definire collegi e compilare caselle. Il dato di fondo generale è questo: Fratelli d’Italia è l’unico partito ad avere sulla base dei sondaggi più seggi a disposizione di quanti sono in parlamentari uscenti. Abbondano quindi i posti e per ogni uscente ci sono due posti a disposizione, questa la proporzione di massima che lascia ampi spazi alle candidature. Tutte le altre forze politiche hanno invece un contesto opposto, con più parlamentari uscenti rispetto ai posti a disposizione. Ciò comporta la necessità di sfoltire la pattuglia degli aspiranti allo scranno romano. E’ questo il rebus di base da risolvere che, verosimilmente, si scioglierà dopo Ferragosto.

Ciò che è emerso nelle ultime ore in Molise riguarda principalmente Fratelli d’Italia. Il Coordinatore regionale, Filoteo Di Sandro, ha consegnato a Roma una lista di nomi di possibili candidati: tra questi ci sono, oltre allo stesso Di Sandro, anche quello della consigliera regionale Aida Romagnuolo e della capogruppo al Comune di Isernia, Elisabetta Lancellotta e del consigliere comunale Giovancarmine Mancini. Al momento mancano tra i maggiorenti del partito i nomi dell’assessore Quintino Pallante e quello dell’ex governatore Michele Iorio. Quest’ultimo, tuttavia, ha già declinato l’ipotesi parlamento per quella regionale.

Sul fronte del centrosinistra il segretario del PD Facciolla ha riunito nelle scorse ore la direzione del partito. La sua è una posizione ancora in bilico, sospesa a mezz’aria come l’angelo del presepe, non avendo l’interessato deciso se sarà o meno della partita per le politiche. Un nome in crescita tra i Dem è invece quello dell’ex primario del Cardarelli, Giuseppe Cecere.

Potrebbe interessanti anche:

Wurstel con batterio, 75enne di Campobasso in terapia intensiva al Cardarelli

I lotti di wurstel individuati come responsabili dei casi di listeriosi sono stati già rit…