È stata un’estate di eventi internazionali di spessore per due dei prospetti di maggior rilievo nel vivaio La Molisana Magnolia Campobasso. L’ecuadoriana Blanca Quiñonez e la slovena Zala Šrot sono state protagoniste con le rispettive nazionali in due competizioni di prima fascia: per la prima i campionati sudamericani senior, per la balcanica, invece, la division B degli Europei under 20.

ARGENTINA E NUVOLE In un’estate che l’aveva vista protagonista ad Atlanta con l’Academy Nba e Wnba, a San Luis, in Argentina, col suo Ecuador Blanca Quiñonez ha concluso, sabato, la propria avventura nei campionati Sudamericani all’ottavo posto. Per la giocatrice rossoblù solo due le gare giocate: all’esordio contro il Paraguay con 38 minuti giocati e 18 punti realizzati (6/15 da due e 6/6 ai liberi con cinque rimbalzi catturati, quattro palloni recuperati ed una stoppata data) e nella sfida di classificazione contro il Cile (tre punti in diciotto minuti di utilizzo).

IN GIRO PER I BALCANI Per Šrot, tra nazionale senior e selezione under 20, è stata una estate a tutta Slovenia (nei giorni scorsi c’è stata anche un’amichevole con la Bulgaria) con evento centrale a Skopje, nella Macedonia del Nord, gli Europei under 20 di divisione B. Qui l’ala-pivot rossoblù e le sue compagne di squadra hanno centrato un prestigioso quarto posto. Per la lunga della cantera campobassana quattro gare in doppia cifra: sedici punti con Norvegia e Slovacchia (contro le morave anche un 24 di valutazione) e poi ancora dodici punti con Macedonia ed Israele nel computo delle sei gare disputate tra girone di qualificazione e tabellone ad eliminazione diretta con un contorno anche, complessivamente, di 37 rimbalzi catturati di cui sedici in attacco e sette stoppate date.

SERIE B IN VISTA Sempre sul versante giovanile, intanto, il team del capoluogo di regione ha conosciuto da poco anche quella che sarà la destinazione della sua seconda squadra: quella di serie B. I #fiorellinidacciaio saranno inseriti in un raggruppamento ad otto coordinato dal comitato regionale umbro della Federbasket con, sul fronte dei competitor, tre umbre (Azzurra Orvieto, Perugia e Pink Terni), tre marchigiane (Feba Civitanova Marche, Porto San Giorgio e Senigallia) ed una abruzzese (la Yale Pescara) con avvio previsto ad ottobre (il 16 oppure il 23 a seconda di due format in ballo), regular season, fase ad orologio, playoff per le prime quattro e playout per le formazioni dal quinto all’ottavo posto.

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Cus Molise, domani il terzo Clinic Città di Campobasso. Capobianco: “Momento di confronto importante”

E’ in programma domani mattina presso la facoltà di Giurisprudenza, I Edificio Polifunzion…