Non sarebbe la prima volta e, dopo il precedente più illustre, quello di Silvio Berlusconi che scelse proprio il Molise nel 2008 e nel 2013 per diventare parlamentare, anche alle prossime elezioni politiche del 25 aprile potrebbero esserci sorprese. Candidature catapultate da Roma alla periferia dell’impero per dare soddisfazione agli appetiti dei vari Lupi romani. Lupi, nel senso dell’ex ministro Maurizio Lupi, paradigma di quei parlamentari ai quali va trovata casa certa senza alterare i giochi e gli equilibri dei big della coalizione, orientati su altre latitudini rispetto al Molise. Ma è proprio la regione che c’è, che alla fine non potrebbe esserci, risucchiata dalle quadriglie e dai minuetti romani che con mire coloniali potrebbero puntare proprio alla terra dei sanniti. A Roma non trovano la quadra per la distribuzione dei seggi di fascia A, quelli sicuri, proprio a causa delle frazioni infinitesimali del centrodestra a cui trovare uno scranno. Vita quindi poco allegra con gli aspiranti locali che devono fare i conti con altre due incognite: gli errori nelle eventuali candidature molisane prive di un reale radicamento territoriale e, sul fronte delle insidie esterne, la possibile alleanza Calenda-Renzi che andrebbe ad erodere consensi al centro dello schieramento politico in quell’area un tempo rappresentata dalla socialdemocrazia e dal partito liberale e, probabilmente, anche in quello repubblicano se si considera il tono sentenzioso di Calenda che ricorda seppur da lontano Ugo La Malfa.

Altra variabile politica da segnalare, è quella relativa al Movimento 5 Stelle. Greco e compagni in Molise non hanno commesso gli errori di trasformismo che hanno caratterizzato altri pentastellati in Italia che poi hanno cambiato casacca. Fedeli alla linea, potrebbero totalizzare in Molise uno dei resti elettorali più alti d’Italia, mettendo così le mani sul seggio proporzionale alla camera dei deputati. Resta da capire a chi toccherà correre. Rosa Alba Testamento, dopo essere uscita dal movimento ha chiesto di rientrare. Che sia proprio lei ad aggiudicarsi la posta?

Potrebbe interessanti anche:

Parcheggi a pagamento, tribunale dà ragione al Comune di Isernia

L’amministrazione comunale informa che il Tribunale di Isernia, con ordinanza dello scorso…