I vecchi cassonetti per la raccolta dei rifiuti stanno gradualmente scomparendo dai quartieri di Campobasso. La differenziata avanza, arrivando a coprire la maggior parte del territorio comunale. In via Pascoli, quartiere nel quale non erano mancate le polemiche per l’avvio del servizio, senza una adeguata organizzazione, a detta dei residenti, la rimozione degli ultimi due vecchi cassonetti, dopo la conferenza stampa organizzata dall’assessore all’Ambiente Cretella insieme ai vertice della Sea, la società che gestisce il servizio. La raccolta differenziata dunque procede senza particolari problemi. L’intero quartiere di Vazzieri, particolarmente popoloso, presto sarà totalmente raggiunto dal servizio. Poi toccherà alla zona murattiana, dove saranno posizionati cassonetti cosiddetti intelligenti, per rispondere ad un’esigenza estetica ma anche di praticità. Entro la fine dell’anno, è la previsione dell’assessore Cretella, tutta la città sarà raggiunta dalla raccolta differenziata. Un traguardo che è alla portata.

Potrebbe interessanti anche:

Centro specializzato per disturbi dello spettro autistico, avviato l’iter per l’apertura a Trivento. Soddisfatti il sindaco Corallo e l’assessore Stinziani.

Centro specializzato per disturbi dello spettro autistico, avviato l’iter per l’apertura a…