Da Palazzo Chigi il no secco al progetto del parco eolico previsto in località Bosco Pontoni, a San Martino in Pensilis. Parere negativo arrivato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri dopo il procedimento di valutazione di impatto ambientale esaminato nella riunione del Consiglio dei Ministri del 28 luglio. La decisione del Consiglio dei ministri evidenzia in sostanza il danno per il paesaggio e le attività produttive del territorio.

Analizzati tutti gli elementi presenti nel dossier delle 12 torri alte 200 metri e da 4megawatt ciascuna. Un insediamento previsto in parte anche nel Comune di Rotello.
“Il particolare pregio dell’area, caratterizzata dalla coltivazione di uva destinata alla produzione di vini doc e igt, vedrebbe – è scritto nel parere datato 1° agosto e che arriva dalla presidenza del Cdm – il rischio significativo di mutazione del paesaggio, alterandone la percezione all’interno del contesto, ricco di colture di qualità relative alla produzione vinicola e olivicola. E’ prevalente l’interesse alla tutela del paesaggio e della conservazione dei relativi valori paesaggistici e colturali»
Contro il deliberato della presidenza del Consiglio dei Ministri gli interessati al progetto possono presentare ricorso al Tar, entro 60 giorni, o al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni.

Il sindaco di San Martino, Gianni Di Matteo tira un sospiro di sollievo ed esulta.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…