Programma delle feste patronali di Trivento promosso a pieni voti. Corallo: una comunità che si ritrova è sempre motivo di crescita. Dopo i due anni di fermo obbligatorio dovuto alla pandemia, la comunità si è ritrovata nel programma proposto dal comitato santi patroni Nazario, Celso e Vittore. Il 24 luglio è stato apprezzato il concerto dell’orchestra di Kharkiv dell’Ucraina, il 27 luglio il coinvolgente concerto di Paolo Belli e, infine, il tradizionale concerto della Città di Gioia del Colle, nell’eccezionale acustica naturale dello “Scalone” di piazza Cattedrale. “Mi devo congratulare con il comitato feste – riferisce il sindaco Corallo – una organizzazione apprezzata da tutti e di questo ne va dato atto. Ringrazio sua Eccellenza Palumbo per aver dimostrato ancora una volta perfetta sintonia tra programma religioso e quello ricreativo. Un grazie speciale ai nostri Portatori, che hanno reso ancora più colorita e organizzata la processione dei santi lungo le strade della nostra Città. Un grazie alla Confraternita della Santissima Trinità. Una organizzazione che ha pensato a tutto, anche al trasporto navetta verso il centro storico. Un piccolo inciso, colgo l’occasione per dare il benvenuto al nuovo maresciallo della stazione dei carabinieri di Trivento, che ha partecipato alle solenni celebrazioni patronali assieme ai suoi collaboratori. Dunque, un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla festa, alla tradizione, al rito – ha concluso Corallo – sono punti di riferimento per una comunità che si ritrova e che si riconosce in sé stessa”.

Potrebbe interessanti anche:

Il Comune di Salcito presenta Aldilàpp, prima amministrazione in regione ad utilizzare l’applicazione smartphone dedicata al settore cimiteriale

Il Comune di Salcito presenta Aldilàpp, prima amministrazione in regione ad utilizzare l’a…