‘Non siamo vasi da riempire ma candele da accendere’ queste parole pronunciate dal giornalista ex direttore Rai Mauro Mazza sono state uno dei tanti spunti di riflessione donati a pubblico dal terzo evento della stagione 2022 dell’Aut Aut Festival.

L’autore Mauro Mazza è stato accolto nella bellissima cornice del Chiostro di Santa Chiara a Guglionesi e ha discusso, intervistato dalla curatrice del festival la giornalista Valentina Fauzia, di temi quali la comunicazione, l’attualità, il giornalismo televisivo, il linguaggio dei social media, la politica, il futuro della televisione pubblica e la competizione con le piattaforme a pagamento, il ruolo degli utenti nel rapporto con l’informazione, le nuove generazioni e l’infodemia ovvero l’eccessiva informazione a stimoli e contenuti a discapito dell’approfondimento.

L’autore e la curatrice hanno poi focalizzato la discussione sul nuovo libro di Mauro Mazza ‘Diario dell’ultima notte. Ciano-Mussolini lo scontro finale’ che ripercorre i giorni che vanno dal 25 luglio 1943, quando il Gran Consiglio del fascismo (tra cui Galeazzo Ciano) vota la sfiducia a Mussolini, fino all’11 gennaio 1944 quando avviene la fucilazione degli uomini considerati accusati di tradimento.

Ad approfondire l’aspetto storico dell’epoca e a raccontare quello che accadde in Molise dopo il 25 luglio 1943 è stato il docente dell’Unimol Giuseppe Pardini. Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Vincenzo Cimino che ha sottolineato la sinergia tra l’Ordine e l’Aut Aut Festival anche come opportunità per i giornalisti per ottenere crediti formativi e ha ribadito l’importanza del ruolo del giornalista e del giornalista ufficio stampa per gli Enti pubblici, così come ha sottolineato la necessità di avere una nuova legge che tuteli la categoria.

Il giornalista Pino Cavuoti nel suo intervento ha spiegato quanto nella società attuale sia ancora importante il ruolo del giornalista come filtro per comprendere la realtà.

L’Aut Aut Festival prosegue domani 30 luglio a Portocannone nella suggestiva cornice di Largo Madonna del Carmine con il giornalista Giovanni Mancinone ed il suo libro ‘Molise criminale’.

L’evento è gratuito.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…