Successo per la seconda edizione di Frosolone in Vespa. Oltre cinquecento vespisti, provenienti da tutt’Italia, si sono dati appuntamento in Piazza Alessandro Volta dove, dopo i saluti delle autorità, ha avuto luogo la benedizione degli scooter e dei loro guidatori. A seguire, la partenza alla volta di Colle dell’Orso.

Presenti alla kermesse il sindaco di Frosolone, Felice Ianiro, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, l’assessore regionale ai Trasporti, Quintino Pallante, il vicepresidente della Provincia di Isernia e vicesindaco di Frosolone, Nicola Di Biase, i quali, prima dell’inizio della cerimonia d’apertura, hanno visitato il centro storico, il Museo Ferri taglienti e quello Occhi a candela, quest’ultimo della scrittrice Roberta Muzio.

“Una magnifica giornata – il commento del governatore – vissuta in una cornice incantevole e suggestiva, una manifestazione che si colloca quasi naturalmente nel contesto territoriale. Una vetrina importante per il Molise e un efficace ritorno d’immagine. Vespa, ormai, è un autentico must per quanti vogliano vivere esperienze all’aperto, a diretto contatto con la natura, il mezzo ideale per quel turismo lento che ben si addice alle percorrenze in Molise.

Un ringraziamento – conclude il presidente – all’Associazione Frosolone in Vespa, al suo presidente, Gianni De Cristoforo, e al dinamico e infaticabile Luigi Fiani”.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…