L’associazione “Un Filo che Unisce” organizza l’evento di fiber art “Kaleidos — Fra (m) menti di donne” che si terrà a Trivento dal 24 al 30 luglio (apertura ore 18,00), presso la magnifica scalinata di San Nicola. L’evento sarà replicato nella settimana di ferragosto. Il progetto – fa sapere il Presidente Michela Anziano – nasce come esperienza collettiva ed utilizza il filo per evidenziare l’importanza del gesto e della manualità, in un contesto di promozione territoriale, direzionando positivamente i talenti di ciascuno verso uno spazio sociale. La mostra itinerante che si svolgerà lungo la scalinata di San Nicola rappresenterà una galleria d’arte a cielo aperto, dove le donne saranno protagoniste e dove il filo sarà l’elemento caratterizzante per tutte le tele esposte. Come in tutte le sperimentazioni artistiche, non è il materiale a determinare il valore di ogni opera, ma il pensiero che c’è dietro la sua ideazione e realizzazione, la volontà di esplorare nuove metodologie, di suscitare emozioni e suggestioni. Il ricavato delle opere- continua Anziano – sarà donato alla Fondazione AIRC — Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Abbiamo scelto di chiamare l’esposizione Kaleiodos da “kalós” bello, “eidos” figura, perché l’obiettivo è di mostrare ad ognuno come in un caleidoscopio di colori e figure, i mutevoli aspetti e forme dell’essere. Le pitture di lana realizzate – chiude Anziano – utilizzando liberamente le tecniche che ciascun artista ha ritenuto opportuno, sono i nostri frammenti di vita, frammenti di donne.

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni Politiche, a Trivento oltre il 55% dei votanti è di centrodestra. Primo partito Fratelli d’Italia con quasi il 26% degli elettori a seguire Forza Italia. Il 18% dell’elettorato al centrosinistra, 13% Movimento 5 stelle

Sono stati in totale 1.981 gli elettori che si sono recati alle urne di via Acquasantianni…