26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Medici del Caracciolo di Agnone salvano pensionato da shock anafilattico

AgnoneMedici del Caracciolo di Agnone salvano pensionato da shock anafilattico

I medici dell’Ospedale San Francesco Caracciolo di Agnone sono intervenuti nei giorni scorsi per salvare un pensionato della frazione di Villacanale, Antonino Mastronardi, da uno shock anafilattico. Infatti, poco tempo prima di recarsi nel punto di soccorso, l’uomo era stato punto da un calabrone di grandi dimensioni.

Medici del Caracciolo salvano pensionato, lui ringrazia e ribadisce l’importanza di tenere aperto il Caracciolo

A seguito dell’intervento dei sanitari, il signor Mastronardi ha scritto una lettera di ringraziamento all’indirizzo dei suoi soccorritori. Nella sua missiva ha anche sottolineato l’importanza di tenere aperto l’Ospedale Caracciolo in quanto unica àncora di salvezza per la sicurezza dei cittadini altomolisani. Di seguito, la lettera integrale: “Un grazie di cuore ai dottori e agli infermieri dell’Ospedale di Agnone che sono intervenuti prontamente per soccorrermi dopo che la puntura di un insetto mi ha scatenato una pericolosa reazione allergica. Un episodio che mi ha toccato personalmente e che mi spinge a ribadire, soprattutto nei confronti di quanti hanno delle responsabilità politiche, l’importanza fondamentale di un ospedale pienamente efficiente collocato in Alto Molise. Se vi fosse stata la necessità di allontanarmi, in quanto l’Ospedale di Agnone non fosse stato in condizioni di intervenire, probabilmente non sarei stato io a raccontarvi quanto accadutomi. Difendiamo il nostro ospedale!”.

Ultime Notizie