L’artista Katia Ricciarelli torna in Molise dopo essere stata protagonista lo scorso anno del “Concerto per la vita” di Termoli. Questa volta, invece, la signora della lirica sarà una delle protagoniste dell’estate di Carovilli. La cantante si esibirà il 18 luglio 2022, a partire dalle 21:00 in Piazza Municipio, in occasione delle celebrazioni dedicate al patrono Santo Stefano del Lupo. L’evento, con ingresso gratuito, è organizzato dal Comitato Feste “Santo Stefano del Lupo”.

Katia Ricciarelli torna in Molise, il concerto a Carovilli il 18 luglio 2022

Dopo due anni si riparte con le festività in onore del nostro patrono Santo Stefano del Lupo. E quest’anno festeggeremo per ben tre giorni: 17, 18 e 19 luglio. Il Comitato Feste Santo Stefano del Lupo ha realizzato un programma di eventi davvero eccezionale” ha commentato il Presidente della Pro Loco Carovilli Andrea Cinocca. Gli appuntamenti in calendario prevedono spettacoli ricchi e variegati, in modo da soddisfare i diversi gusti di cittadini e turisti. Oltre al concerto della Ricciarelli, infatti, è previsto per il 17 luglio anche il concerto dei “Sottotiro” con le cover di Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Per il 19 luglio spazio al concerto bandistico del gruppo “Città di Noci”.

L’evento principale è proprio quello del 18 luglio con Katia Ricciarelli, accompagnata al pianoforte da Francesco Zingariello. – ha spiegato Cinocca – La Ricciarelli non ha sicuramente bisogno di presentazioni, è un’artista di fama internazionale che ci onoriamo di ospitare a Carovilli. Abbiamo voluto invitarla per realizzare uno spettacolo adatto non solo al pubblico generalista, ma anche al pubblico di nicchia amante della lirica. Vi aspettiamo in paese per vivere insieme tutti gli eventi!

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni Politiche, a Trivento oltre il 55% dei votanti è di centrodestra. Primo partito Fratelli d’Italia con quasi il 26% degli elettori a seguire Forza Italia. Il 18% dell’elettorato al centrosinistra, 13% Movimento 5 stelle

Sono stati in totale 1.981 gli elettori che si sono recati alle urne di via Acquasantianni…