A Pietrabbondante si comincia a respirare aria di normalità post pandemia. Difatti, tornano in grande stile le tradizioni tipiche del borgo. Tra queste, la processione dedicata a San Vincenzo Ferreri. La statua del patrono del borgo farà il suo ritorno nella cappella di Raguso il prossimo 10 luglio.

Pietrabbondante, la statua di San Vincenzo Ferreri torna nella sua cappella

La statua del Santo era stata spostata nella Chiesa parrocchiale di Pietrabbondante, invece che nella sua abituale chiesetta nell’agro, per evitare l’eccessivo diffondersi di contagi da Coronavirus durante le processioni. Ora, però, la figura di San Vincenzo Ferreri si prepara a tornare nella sua cappella in pompa magna. La statua sarà portata a spalla dai fedeli, a partire dalle ore 8:30, dalla parrocchia del centro cittadino fino alla chiesetta in campagna. Seguirà, poi, la Santa Messa delle ore 11.

Successivamente, il prossimo 4 agosto, San Vincenzo Ferreri tornerà a Pietrabbondante grazie alla fiaccolata che partirà dalla cappella di Raguso.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…