Da un lato i due enormi bacini, che a dire dei tecnici hanno riserve sufficienti a garantire il fabbisogno. Lago di Guardialfiera e lago di Occhito sono ancora su livelli superiori a quelli dello stesso periodo dello scorso anno.
Dall’altro le previsioni meteo che non preannunciano sostanziali cambiamenti, rispetto all’ondata di calore e all’assenza di pioggia che stanno facendo boccheggiare gli italiani del centro sud.
Poi la gestione delle risorse idriche e la polemica anche politica.
La Coldiretti, ad esempio, da tempo punta l’indice contro i Consorzi di Bonifica, che dovrebbero assicurare l’irrigazione dei rispettivi territori,ma che sono alle prese con problemi di bilancio, si parla di debiti di una ventina di milioni, che non consentono lo svolgimento dell’attività di routine. Una delle quali la pulizia dei canali irrigui, elemento fondamentale per la distribuzione dell’acqua. Ai Consorzi di Bonfica è stato nominato di recente un commissario unico. Al neo dirigente è stato demandato il compito di seguire il progetto che prevede la costrizione di una conduttura di una decina di chilometri per portare in Puglia parte dell’acqua dell’invaso del Liscione. La condotta servirebbe alla zona della Capitanata.
Ma che tipo di programmazione sta mettendo in campo la Regione in materia di gestione delle risorse idriche. Da tempo il Molise ha avviato trattative con Campania, per la captazione delle sorgenti del Biferno e con la Puglia, per l’acqua dei due invasi. Un tema sul quale ha presentato una interrogazione la capogruppo del Pd.
‘Abbiamo ricordato a Toma – ha dichiarato Micaela Fanelli – che l’acqua non dev’essere l’oggetto di negoziati commerciali, ma di regole che per una gestione di un bene comune e diritto umano universale.
Non sappiamo ancora – ha aggiunto la capogruppo dei Dem – quale sia l’idea della Giunta su questa materia e su quali punti deciderà di intervenire, ma sappiamo invece – ha concluso Fanelli che serve una nuova programmazione delle risorse idriche regionali efficace ed efficiente.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…