L’agnonese Rocco Sabelli è il nuovo Presidente di Invitalia. Nelle scorse ore, infatti, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, ha nominato il top manager altomolisano al vertice dell’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e per lo sviluppo.

L’agnonese Rocco Sabelli Presidente di Invitalia

Rocco Sabelli, classe 1954, vanta un vasto curriculum nella gestione di agenzie e società. L’agnonese, laureato in ingegneria chimica alla Sapienza di Roma, è stato amministratore delegato della Piaggio e dell’Alitalia, nonché presidente e amministratore delegato della società in-house Sport e Salute S. p. A. del ministero dell’Economia e delle Finanze. Sabelli ha anche lavorato come responsabile nel gruppo Telecom Italia.

Bernardo Mattarella nominato amministratore delegato Invitalia

A ricoprire il ruolo di amministratore delegato di Invitalia, invece, sarà Bernardo Mattarella, già amministratore delegato di Mediocredito. Anche la nomina del nipote del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivata nelle scorse ore a seguito del CdM.

Cambio di passo per Invitalia

La nuova era Sabelli-Mattarella ad Invitalia segna la fine della gestione di Domenico Arcuri. L’ex commissario per l’emergenza Covid era al comando dell’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e per lo sviluppo ormai da 15 anni. La sua ultima rielezione risale al 2019.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…