Da questa sera torna il classico appuntamento con il torneo di calcio a 11, Madonna del Carmine di Riccia giunto alla 27esima edizione. Presso il campo sportivo in sintetico Poce, del centro fortorino, sono previste cinque giornate di calcio e spettacolo sino alla finalissima fissata, come sempre, nel giorno della Santa Patrona il 16 luglio. Anche per quest’anno la famiglia Tronca, organizzatrice dell’evento, ha dato priorità alle compagini formate da giocatori riccesi con una piccola modifica rispetto all’edizione 2021. Le squadre che si sono affrontate lo scorso anno si sono potute rinforzare grazie alla campagna acquisti, con la possibilità di aggiungere 2 “stranieri”, ovvero due giocatori esterni. Al termine del girone di qualificazione, si disputeranno le semifinali, infine la finale che si disputerà il 16 luglio sarà preceduta dal 7’ Memorial Michele Fanelli.

Si parte questa sera con la prima gara tra Atletico Madrink contro Poggisbronzi, mentre a seguire Herta Vernello contro Beverly Inps, anche nei nomi delle squadre leggiamo il vero spirito goliardico della manifestazione. Un evento che da anni si conferma come punto focale dell’attività calcistica regionale, la continuità rappresentata dalla famiglia Tronca che nonostante le difficoltà di questi anni, legate alla pandemia, ha confermato l’appuntamento con una formula rinnovata. Importante ripartire con piena responsabilità e senso civico, nel rispetto delle normative vigenti e con il chiaro spirito di divertirsi per assegnare l’ambito trofeo della Madonna del Carmine. Atteso come sempre un pubblico entusiasta, come da tradizione, sugli spalti del Poce, già a partire dalle gare di qualificazione. In questi giorni seguiremo con Telemolise Sport l’intero sviluppo della manifestazione, in attese dell’evento del 16 luglio in diretta, come da tradizione.

Potrebbe interessanti anche:

EnergyTime Spike Devils, firma lo schiacciatore Enrico Scarpi

L’Energy Time Spike Devils Campobasso si è assicurata le prestazioni di Enrico Scarpi, sic…