Torna l’Aut Aut Festival per una stagione ricca di appuntamenti. Tanti i temi che verranno trattati dagli autori: la politica, la tecnologia, la filosofia, la narrativa, la poesia, la storia italiana e del Molise.
Gli eventi hanno come sempre il duplice obiettivo di portare gli autori alla scoperta del Molise e quello di valorizzare il territorio e le sue bellezze: le location di questa edizione sono il bellissimo chiostro di Santa Chiara e il teatro Fulvio di Guglionesi, Palazzo Norante a Campomarino, il Trabucco di Termoli, la piazzetta della Chiesa del Carmine a Portocannone.
Nel mese di luglio la giornalista, curatrice del Festival, Valentina Fauzia dialogherà in 4 diversi appuntamenti con Andrea Calabretta, poi con Antonio Andriani, Mauro Mazza e Giovanni Mancinone. Ad agosto sarà la volta di Simonetta Tassinari, Roberto D’Alimonte, Giorgio Paglione e Laura D’Angelo e Adele Fraracci.

A settembre protagonista Francesca Paci, ci parlerà del reportage in Ucraina. Di politica parlerà Ettore Maria Colombo. Gli ultimi due appuntamenti il 10 ottobre con Guido Scorza e il 4 dicembre di nuovo con Andrea Calabretta che si dedicherà ai bambini. Tutti gli eventi come sempre sono gratuiti e per quelli che si terranno sul trabucco di Termoli sarà necessaria la prenotazione

Diversi i partner, ma la novità di quest’anno è l’Ordine dei Giornalisti del Molise che si unisce alla squadra del festival: tre degli incontri saranno validi per l’ottenimento di crediti formativi.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…