Quella che doveva essere per  Montenero di Bisaccia una sera di festa si è trasformata in un incubo: ieri sera intorno alle 22,30 un 13enne, pare dopo essersi appoggiato ad un palo, è stato colpito da una scarica elettrica, mentre giocava con gli amici in un parchetto nelle vicinanze della chiesa dei santi Pietro e Paolo.

Il ragazzo è stato sbalzato a terra e i presenti si sono resi subito conto della gravità di quello che stava accadendo e hanno dato l’allarme.

L’intervento del 118 è stato immediato, anche se quando i sanitari hanno soccorso il 13enne, il ragazzo non dava segni di vita, tanto che è stato necessario praticargli il massaggio cardiaco.

 

Una volta rianimato, è stato trasportato all’ospedale San Timoteo.

 

Qui i medici lo hanno stabilizzato, ma poi hanno deciso di trasferirlo nel reparto di rianimazione dell’ ospedale di Foggia.

Secondo i primi accertamenti sembrerebbe che la corrente elettrica abbia attraversato la spalla del 13enne che ha perso coscienza, l’uso del defribrillatore che è stato immediato e il massaggio cardiaco sono stati importanti per salvargli la vita ma le condizioni rimangono gravi.

Questa mattina il sindaco di Montenero di Bisaccia, Simona Contucci è andata sul posto, in contrada Torricella, per fare un sopralluogo insieme ai tecnici del comune e ai carabinieri che stanno effettuando i rilievi.

L’area è stata sottoposta a sequestro, sul caso indaga la procura di Larino.

 

 

 

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…