Doppio appuntamento di valore nazionale a Cremona per la squadra di pattinaggio del Cus Molise che ha chiuso nel migliore dei modi una grande stagione. Dal 17 al 19 giugno il gruppo cussino guidato dal maestro Simiele ha partecipato al trofeo Tiezzi che ha visto alla partenza delle gare di destrezza e velocità Francesca Ramaglia, Gaia Rocchetti e Lorenzo Poleggi (categoria Giovanissimi); Lorenzo Poleggi, Francesca Di Cristofaro e Miriana Lombardi (categoria Esordienti). L’edizione 2022 ha visto in gara il futuro del pattinaggio corsa, 600 ragazzi da tutta Italia per le categorie Giovanissimi (8 e 9 anni) ed Esordienti (10 e 11 anni). In tutte le gare sono stati ottimi i piazzamenti dei cussini, ma la ciliegina sulla torta è arrivata da Francesca Di Cristofaro che nella gara di destrezza 1 su 200 partecipanti, si è piazzata al terzo posto assoluto, con distacchi minimi dalle atlete di casa. Un risultato eccellente che ne conferma le grandi qualità e la crescita avuta in particolar modo nell’ultima stagione. Ma c’è da essere soddisfatti e felici per tutti i piazzamenti ottenuti dai ragazzi e dalle ragazze del maestro Simiele che in un evento di grande levatura si sono fatti rispettare.

Archiviata la partecipazione al trofeo Tiezzi, una parte degli atleti ha avuto modo di ampliare il proprio bagaglio tecnico con la partecipazione al primo Camp Federale organizzato dalla Fisr dal 19 al 25 Giugno. Sette giorni all’insegna dell’impegno e del divertimento, con tecnici federali di terzo livello sotto la guida di Adelia Marra, pluricampionessa internazionale ed oggi responsabile del settore giovanile nazionale. “Sono stati giorni intensi e ricchi di soddisfazioni – argomenta Roberto Simiele di ritorno dalla Lombardia – ringrazio in primis i genitori per avermi affidato i loro figli in una trasferta così lontana e poi Adelia Marra che mi ha dato la possibilità di partecipare come tecnico al Camp. E’ stato per me un momento di confronto molto importante, un momento di crescita professionale. Quando si ha la possibilità di collaborare con altri allenatori di grandissimo livello per la buona riuscita di un grande evento, dentro ti resta qualcosa di straordinario. Un grazie anche alla società Red Black di Cremona con a capo il presidente Abramo Mariano che ha saputo gestire alla grande tutti i ragazzi in questi dieci giorni di duro lavoro”.

Potrebbe interessanti anche:

EnergyTime Spike Devils, firma lo schiacciatore Enrico Scarpi

L’Energy Time Spike Devils Campobasso si è assicurata le prestazioni di Enrico Scarpi, sic…