È uno dei maggiori donatori di sangue d’Italia, il Cavaliere Domenico Leone, cittadino di Castel del Giudice, che nei giorni scorsi è stato insignito dell’onorificenza di “Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana”. Per il suo impegno e per l’attività di donatore di sangue – si contano 224 donazioni all’Avis di Sulmona (L’Aquila) – è stato premiato con l’onorificenza del presidente della Repubblica Mattarella, durante una cerimonia di consegna da parte del prefetto dell’Aquila dei Diplomi dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. “Sincere congratulazioni a Domenico Leone per l’importante riconoscimento a nome dell’intera comunità di Castel del Giudice – afferma il sindaco Lino Gentile -, ma soprattutto un enorme plauso ed un sincero ringraziamento per lo straordinario lavoro che da anni porta avanti nei vari settori sociali in cui ha operato, diffondendo la cultura della donazione e della solidarietà, valori che devono essere la base del senso civico di ogni cittadino”. Domenico Leone è stato nominato Cavaliere nel 2007. Tra le attività svolte, è stato fondatore dell’Avis di Sulmona, di Castel di Sangro e a L’Aquila da vice presidente regionale ha coadiuvato l’Avis nazionale durante l’emergenza terremoto. Ha ricoperto ruoli importanti, tra cui quello di consigliere e vicepresidente di Avis della Regione Abruzzo nel 2021. Nel 2013 è stato insignito della massima onorificenza mondiale della “Croce di Cavaliere al Merito Internazionale Donatori di Sangue”. A Castel del Giudice è consigliere del consiglio di amministrazione della Rsa San Nicola, è stato presidente dell’Asd Castel del Giudice nel 2010, fondatore del circolo Legambiente di Castel del Giudice, e nel 2017 è stato nominato Ambasciatore di pace e vice presidente aggiunto della International University.

Potrebbe interessanti anche:

A Poggio Sannita arriva la sagra di salsiccia e friarelli

Il 19 agosto 2022 dalle ore 20 a Poggio Sannita in via Parallela si terrà la sagra “…