Il redattore di Youtv Lorenzo Attorresi nel secondo pomeriggio di sabato ha riportato di presunti problemi di Teramo e Campobasso presenti nella domanda di iscrizione al campionato. Per la cronaca Youtv è una testata di Recanati. La notizia ha destato un certo stupore. Le difficoltà del Teramo erano già note, quelle del Campobasso no. Il cronista marchigiano, da noi interpellato al telefono, ha tenuto a precisare che la notizia è filtrata da due diverse fonti autorevoli a distanza di quarantotto ore. Secondo le indiscrezioni di stampa marchigiane quella del Campobasso potrebbe essere una situazione riconducibile al nuovo parametro recentemente introdotto per la concessione delle licenze, l’indice di liquidità. Secondo piu’ di una fonte ben accreditata, il Teramo è la squadra che rischia maggiormente e che oggi potrebbe considerarsi virtualmente bocciata. Va pure detto che le ambizioni di ripescaggio in Lega Pro della Fermana, retrocessa al play out per mano della Viterbese, possono comunque essere alimentate discretamente dall’esclusione del Teramo che, come detto, appare piu’ di un’ipotesi. Entrando piu’ nel dettaglio, ecco le tappe Covisoc: il primo riscontro si avrà entro venerdi primo luglio. Entro il sei le società bocciate avranno la possibilità di fare ricorso. A seguire, l’otto luglio il consiglio federale comunicherà gli esiti dei ricorsi stessi.

La diffusione dell’articolo ha avuto un certo seguito scatenando preoccupazione nella tifoseria rossoblu. Da parte della società di Gesuè, comunque, sono arrivate subito ampie rassicurazioni sulla regolarità formale e sostanziale della domanda presentata entro i termini prescritti. Sul fronte del mercato rossoblu, da registrare che l’Avellino sta bussando concretamente alla porta del Campobasso per accaparrarsi  l’attaccante Liguori. Il ds degli irpini Enzo De Vito sta facendo di tutto per convincere il Campobasso a cedere. La trattativa potrebbe avere delle evoluzioni nelle prossime ore. Addirittura qualcuno nell’ambiente irpino vocifera che si potrebbe chiudere nella giornata di domani. Giorni di mercato flebili, ma anche di notizie che si rincorrono e si contraddicono: probabilmente è il caso di Francesco Bontà. Il Campobasso vuole con forza un altro matrimonio dopo aver celebrato lo scorso anno il traguardo delle cento presenze del capitano e spera sia cosa fatta. Dall’altra parte, il giocatore invocherebbe un adeguamento economico. Le parti rimangono in trattativa. Per il capitano corteggiamenti spietati da parte di Monterosi e Monopoli. Il giocatore nicchia e la società attende con una certa fiducia. Inoltre, sono sempre piu’ distanti le posizioni di Sbardella e Magri che al 27 giugno ancora non rinnovano il rapporto con il Campobasso benchè siano stati allertati da qualche dirigente a tenersi pronti nel caso arrivasse una nuova telefonata.

Potrebbe interessanti anche:

EnergyTime Spike Devils, firma lo schiacciatore Enrico Scarpi

L’Energy Time Spike Devils Campobasso si è assicurata le prestazioni di Enrico Scarpi, sic…