Spareggio all’ultimo voto quello di domani a Castelbottaccio, comune dove due settimane fa le elezioni Amministrative sono finite in perfetta parità. Sia il sindaco uscente Nicola Marrone (con la lista Progetto Castelbottaccio) sia lo sfidante Mario Disertore (con la lista Uniti per Castelbottaccio) hanno ottenuto 93 voti. La terza lista in campo (Paese mio) guidata da Giuseppe Tozzi si e’ fermata a 0 preferenze. Nei ballottaggi in Italia sono solo 2 i comuni con meno di 15mila abitanti che vanno alle urne. Oltre a Castelbottaccio c’è infatti un solo altro caso di pareggio in un piccolo centro, quello di Villafranca Sicula, in provincia di Agrigento. I seggi saranno aperti  dalle 7 alle 23. Lo scrutinio sara’ effettuato subito dopo la chiusura delle urne. I risultati dunque si conosceranno direttamente in tarda serata. In tutta Italia sono 65 i comuni al ballottaggio. Complessivamente oltre due milioni di elettori sono chiamati alle urne per il secondo turno delle elezioni amministrative.

A Castelbottaccio la stragrande maggioranza degli 884 aventi diritto al voto sono residenti all’estero. Non a caso al primo turno alle urne si sono recate meno di 200 persone. Non è la prima volta che in Molise si rende necessario un ballottaggio in seguito ad un pareggio. E’ già accaduto nel 2009 a San Giovanni in Galdo.

Potrebbe interessanti anche:

Tragico incidente a Poggio Sannita: uomo di Agnone muore investito dalla sua auto

Tragico e sfortunato incidente nell’agro di Poggio Sannita. Un anziano di Agnone si era so…