4 imbarcazioni 60 uomini queste le forze che verranno impiegate sulle coste molisane e nell’arcipelago delle Isole Tremiti per l’operazione “Mare Sicuro”, obiettivo promuovere, incoraggiare e sostenere la cultura del mare per vivere in modo sereno le vacanze estive.

Il progetto è stato illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla Capitaneria di Porto di Termoli, presenti il comandante Amedeo Nacarlo e Giuseppe Rolli caposervizio addetto all’organizzazione operativa Mare Sicuro.

L’operazione sarà condotta dalla Guardia Costiera di Termoli insieme alle amministrazioni comunali, forze di polizia, vigili del fuoco e fondamentale la collaborazione con la Guardia di Finanza.

L’operazione “Mare sicuro” non riguarda solo il controllo degli stabilimenti balneari, dei diportisti e della navigazione, ma mira a diffondere il senso di responsabilità per la tutela dell’ecosistema della biodiversità marina: attraverso un app dal proprio cellulare sarà possibile segnalare la presenza di specie marine come le tartarughe, squali e cetacei.

Il comandante Amedeo Nacarlo ha ricordato l’importanza del numero blu 1530 per le emergenze in mare: un servizio gratuito su tutto il territorio nazionale collegata con la sala operativa della guardia costiera di zona.

Potrebbe interessanti anche:

Tragico incidente a Poggio Sannita: uomo di Agnone muore investito dalla sua auto

Tragico e sfortunato incidente nell’agro di Poggio Sannita. Un anziano di Agnone si era so…