Il Campobasso mette a punto le carte per l’iscrizione. In questi giorni si passa dalle parole ai fatti con la tassa di euro sessantamila euro da versare nelle casse della Lega oltre alla fidejussione necessaria di 350.000 che è rinnovabile da un anno all’altro. Si entra nella fase concreta dopo aver adempiuto ad alcuni oneri di carattere formale risalenti alla scorsa settimana come indicazione della sede di gioco, etc. Sembra che a rischiare seriamente sia soltanto il Messina. Si sono aggiustate negli ultimi giorni le posizioni di Alessandria, Pro Patria, Teramo e Triestina che pure sembravano pericolanti.
E’ contestuale il lavoro di De Angelis sull’organico ringiovanito ancora dall’arrivo del centrocampista Virgilio, un 2002, forse la classe dove la squadra lo scorso anno era piu’carente.
Lo staff è stato ultimato: dopo Prosperi allenatore, Vassalli preparatore atletico e la conferma di Cicioni, ecco in rossoblu Dario Di Giannatale, originario di Giulianova, ex compagno di squadra anche di Federico Giampaolo e dello stesso Prosperi nella stagione 97/98 al Pescara. E’ stato anche vice di Epifani al Pineto e lo scorso anno ha lavorato a L’Aquila. I contatti fra Di Giannatale e Prosperi si sono fatti piu’ intensi nelle ultime settimane. Il nuovo nome, dunque, cancella le ipotesi di Roberto Barrea che potrebbe rimanere collaboratore della juniores e di Carmine Rienzo che sembra sia in procinto di occupare la panchina del Campobasso 1919 in eccellenza.
Nelle ultime ore in città sono comparsi alcuni calciatori rossoblu. Ne hanno approfittato per anticipare la venuta ed assistere alla sfilata dei misteri prima di incontrare in settimana la dirigenza. Fra questi anche Tenkorang legato sentimentalmente a Campobasso. Ultimi giorni di relax prima di tuffarsi nell’avventura alla Cremonese che si preannuncia impegnativa, ma anche molto stimolante. Non si può parlare più di un semplice interesse, ma di un affare ormai concluso fra il Campobasso e i neo promossi in serie A.

Persia

Lo staff ha bisogno di ricostruire la struttura ora abbastanza scarna dopo le partenze di Mandragora e Ingravallo. Mario Gesuè è alla ricerca di un tecnico per la juniores, un’esigenza da sbrigare entro il due di agosto. C’è necessità di un allenatore con abilitazione Uefa A. I nomi che circolano di tecnici nostrani sono quelli di Mario Cordone e Carmelo Gioffrè. Il primo che ha guidato in eccellenza il Campodipietra fino alla semifinale play off, avrebbe delle richieste dal Vastogirardi. Le trattative sono in divenire.
Sono giorni anche di confronti frequenti non solo telefonici fra Prosperi ed i suoi collaboratori sulle strategie da adottare per il prossimo anno. Il neo tecnico troverà un impianto di squadra definito e con una mentalità ben affinata.
Il portiere Zamarion altro elemento che potrebbe congedarsi dai colori rossoblu dopo solo un anno. La società intende tenersi stretta Raccichini e punta forte sulle qualità di Stefano Coco, portiere classe 2003 visto pochissimo all’opera lo scorso anno. Date queste premesse, però, servirebbe comunque un altro estremo difensore da ingaggiare.
News dal girone: il Monterosi ha raggiunto un accordo di massima con il comune di Pontedera per giocare le prime partite interne in Toscana, cioè a ben trecento kilometri dal piccolo comune del viterbese. Un indizio ulteriore a riprova dello spostamento del Monterosi nel girone dell’Italia centrale con le abruzzesi Pescara e Teramo che potrebbe essere dislocate in quello meridionale.

Potrebbe interessanti anche:

La termolese Grazia Lecce campionessa europea bikini fitness

Grazia Lecce è di Termoli. È lei la campionessa europea bikini fitness over 40. Un risulta…