Disagio economico, il Comune di Trivento pubblica l’avviso per i buoni spesa e per il pagamento di affitto e bollette. Sono aperte le domande di aiuto economico fino al 31 luglio 2022 per i residenti, con valore Isee familiare, in corso di validità, non superiore 20 mila euro. L’aiuto un tantum e uno a famiglia, può essere erogato o come buono spesa o per il pagamento del canone di locazione e delle utenze. Per i buoni spesa, che avranno una validità di 60 giorni dalla consegna, l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità si potranno spendere esclusivamente in uno o più esercizi commerciali e/o artigianali accreditati nel Comune di Trivento, di cui l’elenco sarà pubblicato sul sito ufficiale dell’Ente. A Tal proposito, le attività commerciali interessate dovranno presentare apposita domanda, reperibile sul sito istituzionale o presso l’ufficio preposto, entro il 4 luglio 2022 alle ore 12.00, mediante pec, anche mediante una casella di posta ordinaria ai seguenti indirizzi: protocollo.trivento@pec.it, segreteria@comunetrivento.it, o consegnato a mano all’ufficio protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico e rispettando le misure di sicurezza di protezione del contagio Covid-19. Per il sostegno economico per il pagamento del canone di locazione e delle utenze domestiche, che viene riconosciuto sull’Iban del richiedente o di un componente del nucleo familiare anagrafico, si può richiedere il pagamento e/o rimborso delle seguenti spese: Energia elettrica, gas, telefono, canone idrico, tassa rifiuti, Tari, Imu etc., Canone di locazione alloggi comunali, alloggi IACP e alloggi privati, rate condominiali. Per i rimborsi spesa, saranno prese in considerazione le ricevute dei pagamenti effettuati a partire dal mese di gennaio 2022 e fino alla data di pubblicazione del presente bando (31.07.2022). Per le anticipazioni delle spese da sostenere, scadute o in scadenza, si fa riferimento al periodo che va da gennaio a luglio 2022. Entro 15 giorni dal ricevimento del contributo il beneficiario è tenuto a trasmettere a mezzo pec/mail (protocollo.trivento@pec.it, segreteria@comunetrivento.it ), oppure consegnare a mano presso l’Ufficio Servizi Sociali la copia delle ricevute (utenze e/o canone di locazione) pagate. Il contributo economico va da un minimo di 250 euro ad un massimo di 750, dipende dal numero di componenti il nucleo familiare, valori incrementati di 50 euro per ogni minore presente nel nucleo familiare, fino ad un massimo di 250 euro aggiuntivi. L’ufficio darà priorità ai nuclei familiari che nei tre mesi antecedenti la data di pubblicazione dell’avviso, non abbiano ricevuto il medesimo sostegno economico per il quale si fa richiesta e che al momento della presentazione della domanda, non beneficiano di misure di sostegno pubblico, quali: Reddito di Cittadinanza; Reddito di Emergenza; Naspi; Indennità di mobilità; Cassa integrazione guadagni; Altre forme di sostegno sociale previste a livello nazionale, regionale o locale. La domanda di partecipazione all’avviso, dovrà essere compilata esclusivamente sul modello predisposto da Comune mediante Pec, anche mediante una casella di posta ordinaria ai seguenti indirizzi: protocollo.trivento@pec.it, segretaria@comunetrivento.it, indicando all’oggetto “Avviso pubblico per l’ammissione al sostegno economico per emergenza Covid”, ovvero consegnato a mano all’ufficio protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico e rispettando le misure di sicurezza di protezione del contagio Covid-19. Per più precise informazioni si rimanda alla consultazione dei sito ufficiale dell’Ente, sia per la domanda del cittadino che per le attività commerciali che vogliono accreditarsi.

 

 

Potrebbe interessanti anche:

La termolese Grazia Lecce campionessa europea bikini fitness

Grazia Lecce è di Termoli. È lei la campionessa europea bikini fitness over 40. Un risulta…