8.2 C
Campobasso
lunedì, Aprile 22, 2024

Lutto a Petrella, morto lo storico collezionista di auto Carlo Di Lallo

CronacaLutto a Petrella, morto lo storico collezionista di auto Carlo Di Lallo

 Nella sua casa di Milano è venuto a mancare Carlo Di Lallo, dai più ricordato con l’affettuoso appellativo “Don Olindo”, noto collezionista d’auto d’epoca di Petrella Tifernina. Il sindaco, Alessandro Amoroso, lo ricorda con affetto: «Una persona vivace e di buon cuore, affezionatissimo al suo paese dove custodiva le sue preziose automobili». Oltre 50 i veicoli storici dall’inestimabile valore, come la Cadillac del 1954 appartenuta al principe della risata, Totò de Curtis, apparsa nel capolavoro di Pier Paolo Pasolini “Uccellacci e uccellini” o, ancora, la Fiat Topolino delle celebri pellicole di Vittorio De Sica. Appassionato della Polizia di Stato e delle Forze dell’ordine in generale, ha sempre messo a disposizione le sue automobili per le tante cerimonie o raduni, come la potentissima Alfa 2900 in servizio alla Squadra Mobile di Roma con l’iscrizione dello storico numero di telefono 444. «Ha dato lustro a Petrella Tifernina e all’intero Molise – ha aggiunto il sindaco – con la sua incredibile e invidiatissima collezione che, con generosità, ha condiviso con il mondo e i tanti appassionati del genere». Di Lallo si è distinto per aver preso parte alla commissione anti-doping dei Mondiali di Formula 1, a testimonianza della sua professionalità riconosciuta ad alti livelli. «Ci lascia un uomo incredibile – ha concluso Amoroso – che l’intera comunità petrellese ricorderà sempre con affetto; una persona speciale, umile e generosa, solare». 

Ultime Notizie